27 maggio 2020

Oderzo Motta

Incidente dello scuolabus, chiuse le indagini

Negativi i test alcolimetrico e tossicologico eseguiti sull'autista. La Polizia locale di Motta di Livenza invierà i documenti in Prefettura

| commenti |

| commenti |

il bus finito contro la casa a Motta

MOTTA DI LIVENZA - Chiuse le indagini, il fascicolo passa in Prefettura. Novità relativamente all’incidente dello scorso 23 febbraio in borgo Marconi a Motta.

L'autista, dipendente della Soligo Viaggi di Susegana, quel venerdì 23 febbraio come ogni giorni era alla guida dello scuolabus . Aveva appena iniziato il quotidiano giro di Motta per riportare a casa, dopo la giornata in classe, i bambini delle due scuole dell’infanzia del paese.

Stava guidando lungo borgo Aleandro, all’altezza di una curva, quando alle 15.15 il mezzo andò per la tangente, schiantandosi contro un’abitazione privata.

Nel botto rimasero feriti lo stesso conducente e l’accompagnatrice dei bambin.

Quattro bimbi vennero sottoposti ad accertamenti al reparto di pediatria di Oderzo, vennero dimessi prima di sera.

Le indagini si sono chiuse qualche giorno fa. Stando ai referti Ulss, il 41enne è risultato negativo ai test alcolimetrico e tossicologico. Ora il fascicolo con l’esito delle indagini passa in Prefettura per eventuali ulteriori decisioni.

 

L'incidente creò grande apprensione in paese
 

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×