24/01/2022sereno

25/01/2022molto nuvoloso

26/01/2022molto nuvoloso

24 gennaio 2022

Treviso

Impegno Civile scende in campo per cambiare il Pat

Un quaderno per raccogliere tutte le osservazione dei cittadini

|

|

Impegno Civile scende in campo per cambiare il Pat

TREVISO – La civica Impegno Civile, guidata da Luciano Franchin, a sostegno del candidato sindaco Giovanni Manildo è salita in bicicletta, simbolo della lista, ed ha puntato dritta al Piano di Assetto del Territorio, con l’unico obiettivo di modificarlo radicalmente.

 

Il Pat attraverso cui l’amministrazione comunale mira, attraverso la pianificazione urbanistica, a determinare il futuro della città dal punto di vista demografico, economico, sociale, culturale, verrà pubblicato a fine aprile e poi ci sarà il tradizionale mese di esposizione. Passato il termine ci saranno a disposizione altri 30 giorni, per i cittadini, per presentare tutte le “osservazioni” del caso e un mese ancora a disposizione del comune per valutare queste proposte e decidere se accettarle o meno, motivando l’eventuale diniego. Il tempo dunque per modificarlo ci sarebbe e Impegno Civile invita i cittadini a contribuire con migliaia di osservazioni, come hanno fatto i cittadini Asolo, dove le proteste hanno messo i bastoni tra le ruote all’adozione del Pat.

 

«Metteremo a disposizione dei cittadini i documenti del Pat approvati dal Consiglio Comunale e chi vorrà potrà valutare sulla base della documentazione le osservazioni che proponiamo o predisporne altre» – ha spiegato Luciano Franchin. Assieme a Luigi Calesso e Giovanni Negro hanno elaborato un libretto delle osservazioni: «Chi vuole sottoscrivere le osservazioni preparate da Impegno Civile o presentarne altre potrà farlo. Impegno Civile provvederà a farle arrivare a Cà Sugana. Noi - sottolineano - ne abbiamo predisposte alcune che rispondono a quelle che riteniamo le priorità per ridare vitalità sociale ed economica alla città, per far aumentare il numero degli abitanti migliorando la qualità della vita e non riempiendo il territorio di cemento: aumentando il verde pubblico, la pedonalizzazione e nuovi spazi di aggregazione per giovani e associazioni».

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dossier

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×