28 marzo 2020

Mogliano

IERI A CARPENEDO I FUNERALI DI CRISTINA

Daniele Battocchio invece è stato trasferito in psichiatria a Treviso

| | commenti |

| | commenti |

Mogliano - Parecchi gli intervenuto e commozione diffusa, ieri mattina a Carpenedo, per i funerali di Cristina Prior.

Era la moglie di Daniele Batocchio: la donna è morta soffocata dal marito in seguito ad un raptus che ha portato l'uomo a tentare di impiccarsi.

L'episodio è avvenuto a Mogliano, quartiere Marocco. Ha celebrato le esequie il parroco dei Santi Gervasio e Protasio don Danilo Barlese.

Infatti Daniele Batocchio e Cristina Prior sono di Carpendo: volti assai noti, perché prima di trasferirsi a Mogliano hanno vissuto 25 anni in via Sem Benelli.

E proprio la chiesa che ha dato l'ultimo saluto a Cristina, nel 1983 aveva ospitato il matrimonio, celebrato dall'allora parroco don Armando Trevisiol.

La figlia Valentina si occupa ora del fratellino di 11 anni: la ragazza, 24 anni, vive a Gardigiano di Scorzè con il fidanzato. Nel frattempo Battocchio, 49 anni, è stato dimesso dal reparto di Rianimazione di Montebelluna.

Ora si trova, sempre piantonato dalla polizia penitenziaria, all'ospedale di Treviso. È stato chiesto il trasferimento in Psichiatria.

Al giudice che lo aveva sentito nel corso dell'interrogatorio di garanzia Daniele Battocchio aveva riferito di non ricordare nulla.

In foto: Cristina Prior (Foto Balanza)

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×