30/01/2023poco nuvoloso

31/01/2023sereno

01/02/2023velature lievi

30 gennaio 2023

Castelfranco

Ibra, il vicesindaco dei ragazzi, lascia Vedelago per l'Inghilterra

Il saluto del sindaco: “Anche i giovani hanno passione per la cosa comune”

|

|

Ibra, il vicesindaco dei ragazzi, lascia Vedelago per  l'Inghilterra

Da sinistra, il vicesindaco Marco Perin, il sindaco del consiglio dei ragazzi Alessia Gastaldin, El Hadj Ibrakima Kede, il sindaco Cristina Andretta e il prof. Lorenzo Zanon

VEDELAGO - Aveva mancato l'elezione a "sindaco" per pochi voti, ma ora per El Hadi Ibrakima Kebe, per tutti Ibra, è arrivata una svolta: partirà per l'Inghilterra dove già lunedì inizierà una nuova avventura scolastica. E ha ricevuto il saluto e il ringraziamento ufficiale da parte dell'amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Cristina Andretta e dal vicesindaco Marco Perin, nonché dal suo consiglio, rappresentato dal sindaco "junior" Alessia Gastaldin.

"Auguriamo buona fortuna a Ibra per questa nuova avventura - dichiara Cristina Andretta - in questo periodo ha dimostrato un particolare impegno nel consiglio delle ragazze e dei ragazzi, che rappresenta la popolazione studentesca di Vedelago. Il suo entusiasmo ci ha insegnato che anche le giovani generazioni nutrono la passione per la cosa comune". "Abbiamo lavorato bene insieme - aggiunge Alessia Gastaldin - Ibra ha dato un contributo importante al nostro consiglio".

 

Il ragazzo, residente ad Albaredo, ha concluso il secondo anno all'Istituto Mazzotti di Treviso e ora frequenterà una scuola superiore a Nottingham. All'epoca delle elezioni, seppur non particolarmente loquace, ha proposto un programma serio e concreto che lo ha visto sfiorare l'elezione a sindaco: "ho vissuto questa esperienza come una grande opportunità di partecipazione alla vita delle comunità. Ringrazio il prof. Lorenzo Zanon per avermela proposta". "Ibra è un ragazzo con tantissime doti, sono sicuro che anche in Inghilterra si farà apprezzare per il suo impegno - spiega il docente di religione che ha coordinato la nascita e i primi passi del consiglio dei ragazzi - la sua partenza però apre un caso che il consiglio dovrà affrontare".

 

Per statuto infatti il vicesindaco junior è il primo dei non eletti alla carica di sindaco, ma non si prevede nessuna procedura in caso debba essere sostituito. In ogni caso non potrà essere il secondo dei non eletti, in quanto al compimento dei 17 anni i consiglieri junior vanno in... pensione. Anche Alessia Gastaldin si prepara a lasciare l'incarico il prossimo anno, quando ci saranno le elezioni. "Anche la risoluzione di questo "problema" - spiega il prof. Zanon - va visto come una opportunità educativa. I ragazzi infatti saranno chiamati a modificare lo statuto nel caso si verifichi ancora una volta questa eventualità. Poi toccherà al consiglio comunale approvare la modifica. Sono certo che troveranno la soluzione più adeguata".

 

 



Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×