13 aprile 2021

Conegliano

"Ho paura che mio marito faccia del male", e si barrica in tribunale

L'ordinanza restrittiva per l'uomo è decaduta per un cavillo formale

|

|

barricata in tribunale a treviso

SAN FIOR - Si è barricata in Tribunale a Treviso per l’intera giornata di ieri: “Ho paura che mio marito torni a casa e mi faccia del male”. Protagonista della vicenda una cinquantenne di San Fior, sposata con un uomo di origini egiziane.

 

Nei confronti dell’uomo era stata emessa un’ordinanza restrittiva, in seguito alla denuncia per minacce e maltrattamenti fatta dalla donna: il legale di lui ha fatto però ricorso al Riesame, e l’ordinanza è decaduta a tre giorni dal termine naturale per un cavillo.

 

Il provvedimento non era stato infatti tradotto nella lingua madre dell’egiziano, e l’avvocato ha presentato il ricorso. La donna sostiene di essere stata picchiata, minacciata di morte. Le avrebbe addirittura tagliato i capelli con una forbice. Per questo ieri si è barricata nel palazzo di giustizia, chiedendo di parlare con il giudice.

 

Le parti saranno di fronte al gip la prossima settimana, ma la paura rimane.

 



Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×