28 febbraio 2020

Conegliano

Ha 62 anni e ha sempre guidato senza patente. Forniva generalità false

Scoperto dalla polizia locale di Conegliano, il riconoscimento facciale dell'agente lo inchioda

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Ha 62 anni e ha sempre guidato senza patente. Forniva generalità false

CONEGLIANO - Ha sempre guidato senza patente, e ai controlli forniva sempre le generalità di persone che gli assomigliavano. L’ha sempre fatta franca R.B., 62enne italiano residente a Treviso, fino a quando non si è imbattuto, ieri sera, nella polizia locale di Conegliano.

 

Una pattuglia ha fermato l’uomo in via Madonna, mentre era alla guida della sua auto: i vigili gli hanno chiesto i documenti, e lui in prima battuta ha detto di non possederli.

 

Ha quindi fornito delle generalità, e dalla centrale i poliziotti sono riusciti ad avere una foto della persona che R.B. diceva di essere.

 

Un uomo che gli somigliava molto, e che risultava possedere la patente di guida. Peccato che uno degli agenti che ha effettuato i controlli avesse frequentato più corsi di riconoscimento facciale: la versione dell’uomo non lo ha convinto, per questo il conducente dell’auto è stato portato in comando, per ulteriori verifiche.

 

Nella struttura di Piazzale San Martino, guidata dal comandante Claudio Mallamace, R.B. si è visto costretto a tirare fuori la sua vera carta d’identità, e la verità è finalmente emersa.

 

L’uomo, pur sprovvisto da sempre della patente, aveva sempre guidato, dicendo di essere un’altra persona. Al comando ha ammesso il suo stratagemma, e i vigili gli hanno contestato la guida senza patente (5mila euro di multa e fermo del veicolo), denunciandolo inoltre per aver fornito generalità false. R.B. è risultato essere noto per reati di falso, anche nel mondo dell’arte. Una sorta di professionista, che vive di reati ingannatori.

 

Curioso l’epilogo della vicenda: l’uomo ha infatti stretto la mano agli agenti e si è complimentato per averlo smascherato. Di solito, infatti, ai controlli era sempre riuscito a sfuggire.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×