18 maggio 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Il guardiano delle colline

Miro Graziotin custodisce e trasmette il rispetto per questa terra

| Tiziana Benincà |

immagine dell'autore

| Tiziana Benincà |

Miro Graziotin guardiano delle colline

VALDOBBIADENE - Eppur si muove, proprio così, perché qualche classe, nonostante le restrizioni, la paura e le difficoltà, si muove ancora.

Così Miro Graziotin, originario del luogo e profondo conoscitore della sua terra e delle sue storie, accompagna scolaresche ad apprezzare questa terra: dalle primarie alle superiori. Al momento collabora anche con gli istituti superiori di Valdobbiadene a realizzare un progetto relativo a territorio e paesaggio che dovrebbe sfociare in una pianificazione di turismo sostenibile.

Bisogna fare formazione ai giovani, perché saranno loro che avranno cura del territorio.” esorta Miro Graziotin “Accompagno gli studenti con grande entusiasmo e gioia, lo faccio volentieri e trovo sempre riscontri positivi. Stiamo diventando, temo, un grande luna park del prosecco e questo mi dispiacerebbe, perché questa terra ha bisogno di cura e l’Unesco ce l’ha assegnata perché ne abbiamo cura e la trattiamo bene.”

Sono già diverse le richieste da parte di gruppetti che già lo conoscono o che di lui ne hanno sentito parlare, ma il guardiano delle colline afferma con convinzione che bisognerebbe stilare delle regole per usufruire di questo territorio, che va trattato con misura e garbo.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Tiziana Benincà

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

18/08/2020

"Emozioni di collina"

Le colline di Segusino, Valdobbiadene e Vidor protagoniste di un nuovo libro

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×