29/06/2022nubi sparse e temporali

30/06/2022poco nuvoloso

01/07/2022poco nuvoloso

29 giugno 2022

Treviso

Green pass obbligatorio sui mezzi pubblici: a Treviso scattano i controlli

Gli operatori Mom hanno individuato 16 viaggiatori senza certificazione verde, Colladon: "Assembramenti e ritardi a causa delle verifiche"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

controlli green pass bus

TREVISO - Primo giorno di Green pass obbligatorio sui mezzi pubblici. A Treviso sono scattati i controlli sui passeggeri che salivano su bus e corriere da parte degli operatori della Mom, della polizia locale e dei carabinieri. Questa mattina davanti alla stazione ferroviaria non sono mancati ritardi e assembramenti da parte degli studenti che dovevano prendere il bus per andare a scuola, per le verifiche del Green pass prima di salire a bordo.

Mom ha fatto controlli preventivi, ovvero prima di salire a bordo. A metà mattinata, i viaggiatori non in possesso di Green pass individuati dagli operatori Mom sono stati 16, tutti identificati prima di salire a bordo. Le pattuglie della polizia locale e della polizia di Stato, invece, hanno svolto controlli all’uscita dei mezzi nella zona della stazione delle corriere di via Lungosile Mattei e via Roma. Un giovane è stato multato perché trovato sprovvisto di Green pass. Nessun minorenne, come disposto dalla Prefettura di Treviso, è stato lasciato a terra.

"Questa mattina i tempi richiesti per verificare i certificati verdi hanno provocato l'allineamento di molti bus in attesa di partire lungo un ampio segmento della circonvallazione esterna della città -ha spiegato il presidente di Mobilità di Marca, Giacomo Colladon. - Nei controlli ci stiamo facendo aiutare delle forze dell'ordine ma se per compensare le assenze degli autisti no-vax siamo costretti a far guidare i bus anche il personale normalmente impiegato per le verifiche questa situazione non può continuare a lungo".

Ancora oggi Mom conta i 106 conducenti non vaccinati su 475. “Ogni giorno tra assenza ingiustificate e assenze per ferie o malattia, ci troviamo con 65-70 autisti in meno”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×