01/07/2022velature sparse

02/07/2022poco nuvoloso

03/07/2022poco nuvoloso

01 luglio 2022

Conegliano

Grande traguardo per il Prosecco: viene riconosciuto anche dalla Cina

Il marchio "Prosecco" - essendo un'indicazione geografica - è idoneo a svolgere la funzione di marchio per distinguere l'origine dei prodotti

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Grande traguardo per il Prosecco: viene riconosciuto anche dalla Cina

CONEGLIANO - Il Consorzio del Prosecco Doc, guidato da Stefano Zanette, chiude l’anno ottenendo un importante riconoscimento internazionale. In seguito alla pubblicazione del marchio collettivo Prosecco, effettuata nel 2014, il consorzio aveva ricevuto un’opposizione da parte dei produttori di vino australiano.

 

“L’opposizione era volta ad ostacolare la protezione della Ig (indicazione geografica) Prosecco – rende noto il consorzio -. Mirava infatti a non far riconoscere il marchio e ad impedirne la registrazione”. L’ufficio marchi cinese invece ha rigettato l’opposizione australiana, decidendo che il marchio "Prosecco" - essendo un'indicazione geografica - è idoneo a svolgere la funzione di marchio per distinguere l'origine dei prodotti.

 

Si tratta di un risultato particolarmente importante, anche considerato il ruolo strategico del mercato cinese. Un successo attestato anche dall’ambasciatore d’Italia nella Repubblica Popolare Cinese, Luca Ferrari, che in una lettera inviata al Presidente Zanette esprime i suoi “personali rallegramenti per la positiva conclusione del procedimento in questione, che rappresenta un passo avanti nella difesa della denominazione “Prosecco” in questo Paese. Si tratta di un ottimo risultato ottenuto grazie alla costante sinergia fra l’Ambasciata d’Italia a Pechino, le istituzioni italiane sul territorio nazionale e il Consorzio”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

21/11/2021

Le colline del Prosecco diventano un (eco)museo

E’ stato presentato al Cirve di Conegliano il progetto “Ecomuseo delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene”, realizzato da un gruppo di giovani del corso Contamination Lab Veneto (C_Lab) dell'Università degli Studi di Padova

immagine della news

26/09/2021

BUONA DOMENICA Quousque tandem?

Polemiche feroci e accuse dopo la Lettera del Vescovo Pizziolo sulla monocultura del Prosecco. Ma fino a quando, per i soldi, si continuerà ad abusare della salute e della vita della persone?

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×