26 settembre 2021

Agenda

Grand Central Literary Festival.

Appuntamento a settembre!

Incontri - Presentazioni

quando 01/09/2021
orario Dalle 18:30 alle 20:30
dove Grand Central, piazzetta Olivotti 15, Mestre (VE)
prezzo Ingresso gratuito
info literaryfestivalmestre@gmail.com
organizzazione Grand Central Literary Festival

Mercoledì 30 giugno, c/o il bistrot Grand Central di Mestre, si è svolto il quinto ed ultimo incontro con autore in programma per questa prima parte del Grand Central Literary Festival, iniziata il 2 giugno con la presentazione di “Apolide” di Sabrina Zuccato (sold-out sia come posti a sedere che come vendite delle copie del romanzo) e conclusa, appunto, mercoledì 30 con la professoressa Mariangela Galatea Vaglio e la sua biografia su “Cesare – l'uomo che ha reso grande Roma”, passando per autori del calibro di Massimiliano Santarossa, Pierluigi Rizziato e l'esordiente – come scrittrice – Odette Copat.

Grand Central Literary Festival è un nuovo format di evento letterario che ha visto la luce grazie all'intraprendenza di Silvia Scagnetto, manager sportivo ed organizzatrice di eventi, e all'interazione con due giovani imprenditori mestrini: Giovanni Dal Poz, titolare del bistrot, e Jacopo Bressan, titolare della libreria indipendente Il Giralibri.

Il festival si prefigge di portare il pubblico alla scoperta delle opere letterarie soprattutto, ma non solo, di autori locali – Mestre è una città ricca di talenti da portare a galla - e ha inoltre il preciso obiettivo di “trascinare” le persone fuori dalle loro case e far riscoprire a tutti il gusto della socialità, ritrovando una normalità solo immaginata negli ultimi mesi. E' stato uno dei primi eventi del genere a svolgersi in presenza, ed è stato concepito ancora quando nemmeno si poteva sapere con sicurezza se si sarebbe potuto svolgere; ma la determinazione delle tre persone coinvolte nell'organizzazione è stata premiata, e il festival si è svolto con tutta la tranquillità che si ipotizzava.

Dato che lettura e letteratura, storia e filosofia, sono entrate prepotentemente in casa di molte persone durante i lunghi mesi del lockdown, abbiamo pensato di “stanare” queste persone e far loro scoprire cosa si cela dietro al lavoro di ogni scrittore, come nasce la loro opera, sviscerandone la genesi, la costruzione, la forma e il contenuto, portandole a conoscenza degli autori in un'atmosfera accogliente e conviviale. Ognuno degli scrittori partecipanti è stato introdotto e intervistato da un moderatore qualificato, competente e professionale: per citarne alcuni, Edoardo Pittalis, Vittorio Pierobon, Matteo Barbiero, Laura Berlinghieri.

Per promuovere il festival, privo di sponsor o partnership se non quelle stesse del Grand Central che ha messo a disposizione la location e de Il Giralibri che ha gestito i rapporti con le case editrici (Montag, Biblioteca dell'Immagine, Giunti le partecipanti a questa prima parte) sono stati creati i canali social sulle maggiori piattaforme (facebook, instagram, youtube), è stata creata una casella di posta elettronica ad hoc (literaryfestivalmestre@gmail.com) ed improvvisato un ufficio stampa fai-da-te! A gestire il tutto sempre lei, Silvia Scagnetto, che ama dilettarsi anche come social media manager.

La visibilità ottenuta ha poi avuto l'effetto di far rientrare il festival in quel processo di riqualificazione e rigenerazione urbana che sta caratterizzando la via Piave a Mestre e si è iniziato a parlare e confrontarsi col Gruppo di Lavoro via Piave APS, che con la sua azione cerca di migliorare la qualità della vita e del benessere sociale.

Il festival ripartirà a settembre con altri sei incontri già confermati e chiuderà questa prima edizione 2021 il 6 ottobre con lo scrittore Massimo Cuomo. In questa seconda parte, i due appuntamenti centrali saranno dedicati ai bambini con le opere di Riccardo Dal Maschio e Chiara Gagietta, ed avremo inoltre diversi generi letterari da sottoporre all'attenzione del pubblico: dal thriller a quattro mani di Pavan-Massone, alle biografie di persone che hanno optato per stili di vita alternativi raccontati da Vittorio Pierobon, alle vicende di vita quotidiana di una donna in cerca di se stessa raccontate da Mariacristina Toso. Le case editrici coinvolte saranno Piazza, Ediciclo, E/O, Capponi, Cristallo.

Durante i mesi estivi, potrete seguire tutti gli aggiornamenti tramite i canali social dedicati; in attesa di qualche novità che vi sorprenderà, il Grand Central Literary Festival vi dà appuntamento all'1 settembre.


Altri Eventi nella categoria Incontri - Presentazioni

Colle Umberto

27/09/2021 dalle 19:30 alle 21:30 - Articolo V Horse Academy, Via Caliselle 29, Colle Umberto

L' ARTE DI CHIEDERE.

Formazione Esperienziale con i Cavalli

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×