26 maggio 2020

Sport

Il Gran Raid delle Prealpi Trevigiane posticipato al 2021

Decisione obbligata per l'organizzazione a causa dell'emergenza sanitaria

Altri Sport

Gran Raid

VITTORIO VENETO - L’emergenza sanitaria Covid-19, che ha messo in ginocchio il mondo intero, ha costretto il comitato organizzatore del Gran Raid delle Prealpi trevigiane a rinviare l’edizione 2020 al prossimo anno. La competizione era stata programma per il 16 e 17 maggio prossimi e già era giunte numerose iscrizioni.

“Cari amici - scrive l'organizzazione -  per noi tutti è una decisione dolorosissima. Stiamo vivendo in un contesto drammatico in cui, inutile ripeterlo, il Covid-19 ha messo in ginocchio il mondo intero. Abbiamo lottato e sperato fino all’ultimo: dobbiamo annullare il Gran Raid delle Prealpi Trevigiane 2020 e lo posticiperemo a maggio 2021. Restituiremo le quote versate e vi faremo sapere a breve le modalità per attivare il rimborso.

Riteniamo superfluo dirvi quanto abbiamo lavorato in questi ultimi mesi per prepararvi la gara più bella di sempre, ma per noi del comitato organizzatore quel che sta più a cuore è la salute di ciascuno di noi.

Vogliamo manifestare la nostra vicinanza a tutti coloro che stanno combattendo in questo momento, medici, infermieri, protezione civile, forze dell'ordine, organi istituzionali e tantissime altre straordinarie persone.

E soprattutto tutto il nostro affetto giunga a chi sta lottando per la vita e alle famiglie di chi non ce l’ha fatta. Runners, amici prima di tutto, arrivederci tra un anno sognando giorni migliori tra le nostre amate montagne”.
 

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×