26 febbraio 2021

Cronaca

Governo, Conte oggi al Quirinale per dimissioni

Come anticipato dall'Adnkronos, si terrà martedì mattina alle 9 il Consiglio dei ministri per formalizzare il passo indietro nella crisi di governo. Poi il presidente del Consiglio salirà al Colle

|

|

dimissioni premier Conte

ITALIA - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in Cdm e poi al Quirinale per le dimissioni. Come anticipato dall'Adnkronos, si terrà infatti domani mattina il Consiglio dei ministri dove il premier formalizzerà il suo passo indietro nell'ambito della crisi di governo. All'ordine del giorno, infatti, ci saranno le dimissioni dall'incarico.

"E’ convocato per domani mattina alle ore 9 il Consiglio dei ministri nel corso del quale il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, comunicherà ai ministri la volontà di recarsi al Quirinale per rassegnare le sue dimissioni. A seguire, il presidente Conte si recherà dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella", recita la nota di Palazzo Chigi.

M5S, ministri riuniti: "Conte ter unico sbocco"

Secondo quanto si apprende, l'assemblea congiunta dei gruppi M5S con il capo politico Vito Crimi, in programma questa sera alle 21, sarebbe stata rinviata. Alle 18 si è invece riunita la squadra di governoCinquestelle - ministri e sottosegretari - per fare il punto sulla situazione. Alla riunione, in videocollegamento, ha preso parte anche il capo politico. "Vicini agli italiani, ora avanti a testa alta. Lavoriamo compatti con il premier Giuseppe Conte anche in direzione di un Conte ter". E' questa, viene riferito da autorevoli fonti di governo, la linea emersa dalla riunione dei ministri. I 5 Stelle hanno ribadito il sostegno al presidente del Consiglio.

"Il passaggio per il cosiddetto Conte ter è ormai inevitabile ed è l’unico sbocco di questa crisi scellerata. Un passaggio necessario all’allargamento della maggioranza. Noi restiamo al fianco di Conte, continueremo a coltivare esclusivamente l’interesse dei cittadini, puntiamo a uscire nel più breve tempo possibile da questa situazione di incertezza che non aiuta. Dobbiamo correre sul Recovery, seguire il piano vaccinazioni, procedere immediatamente ai ristori per le aziende più danneggiate dalla pandemia. Il MoVimento, insomma, c’è, ed è pronto a fare la sua parte”. Così i capigruppo di Camera e Senato del MoVimento 5 Stelle, Davide Crippa ed Ettore Licheri.

Zingaretti: "Con Conte per nuovo governo europeista"

"Con Conte per un nuovo governo chiaramente europeista e sostenuto da una base parlamentare ampia, che garantisca credibilità e stabilità per affrontare le grandi sfide che l’Italia ha davanti". Lo scrive su Twitter il segretario del Pd, Nicola Zingaretti.

"Giuseppe Conte è la persona giusta per guidare il Paese in una fase così difficile. Sono al suo fianco", commenta sul social il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Franceschini convoca ministri dem

Il capo delegazione del Pd, Dario Franceschini, ha oggi convocato -a quanto si apprende- una riunione dei ministri dem a cui partecipa anche il segretario Zingaretti. "Il Pd non ha chiesto e non sta chiedendo a Conte di andare al Quirinale". E' quanto si riferisce da fonti dem. Il percorso resta quello indicato stamattina dal segretario Zingaretti ovvero quello di verificare se ci sono le condizioni per una base parlamentare ampia con programma autorevole.

La strada, dicono le stesse fonti dem, è quella indicata in questi giorni e nelle ultime ore dal segretario e da Andrea Orlando e che passa "per un governo autorevole, europeista e in grado di affrontare i problemi facendo un appello alla responsabilità a tutti".
 

 


| modificato il:

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×