04/07/2022poco nuvoloso

05/07/2022pioggia debole e schiarite

06/07/2022possibili temporali

04 luglio 2022

Castelfranco

Godego saluta i nuovi nati con un pacco dono e premia i suoi studenti più bravi

Il Comune ha voluto istituire l'iniziativa “Un dono per ogni nato” in supporto alla genitorialità, dopo che l'inizio del 2022 ha segnato un calo delle nascite rispetto al biennio scorso.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Nuovi nati a Castello di Godego

CASTELLO DI GODEGO - Si è svolta nella mattinata di sabato 30 aprile, la prima edizione dell’iniziativa “Un dono per ogni nato” a Villa Priuli. L’Amministrazione Comunale guidata da Diego Parisotto, che sin dall’inizio del mandato ha scelto di dare il benvenuto ai nuovi nati nel tabellone luminoso della piazza, ha deciso di attivare il progetto “per dare un segnale positivo, sostenendo la natalità e le famiglie”.

Sono 13 i nuovi nati in questi primi quattro mesi dell’anno, suddivisi in 5 femmine e 8 maschi, in leggero calo rispetto ai primi quattro mesi del 2021 (-7) e 2020 (-6). Le mamme e i papà dei nuovi arrivati durante l’evento hanno ricevuto un pacco dono, piccolo gesto a supporto dei neogenitori, come sottolineato dal sindaco Parisotto: “Il nostro obiettivo è aiutare le famiglie e incentivare le nascite facendo crescere la voglia di genitorialità fino ad invertire il trend. Il pacco dono consiste in un libro per l’infanzia, un paio di scarpette realizzato a mano dal gruppo “Donne all’uncinetto” coordinato dallo Spazio Donna comunale, una lettera di benvenuto nella comunità godigese, una brochure che illustra le opportunità offerte dalla biblioteca comunale, il tutto confezionato dagli anziani del Centro Aggregativo che in questo modo testimoniano la volontà di prendersi cura delle nuove generazioni”.

D’ora in poi lo stesso kit nascita sarà consegnato a tutti i nuovi nati al momento dell’iscrizione all’anagrafe. “In particolare, il libro viene donato per fornire ai genitori un primo strumento per consolidare un legame indissolubile con il proprio bambino perché la voce di un genitore che legge crea un legame solido e sicuro con il bambino che ascolta”, spiega il vicesindaco con delega alla Cultura Enrico Barichello. L’obiettivo dell’Amministrazione è di “costruire un futuro ricco di opportunità per i nuovi nati, con il coinvolgimento degli adulti della nostra comunità”.

Nel pomeriggio di sabato è inoltre tornata, dopo oltre due anni di sospensione a causa della pandemia, la cerimonia di consegna del premio a 46 studenti meritevoli residenti a Godego, consistente in un assegno di 100 euro a 31 ragazzi che hanno superato l’esame finale di terza media con dieci e a 15 diplomati alle superiori con 100 (di cui 4 con lode).

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

16/12/2021

Vedelago ha un nuovo cavaliere: Anacleto Tommasini

Da sempre attivo nel volontariato e nella cura della comunità di Vedelago, Tommasini ha ricevuto il plauso dell'Amministrazione comunale, che nel 2020 ha presentato la candidatura per l'onorificenza.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×