18/07/2024poco nuvoloso

19/07/2024pioggia debole e schiarite

20/07/2024poco nuvoloso

18 luglio 2024

Conegliano

Il Giro d’Italia torna sul Muro di Ca’ del Poggio

Sabato 25 maggio il Giro d’Italia affronta la salita simbolo delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

giro d'italia ca' del poggio

SAN PIETRO DI FELETTO - Uno spettacolo verticale. Un’emozione tinta di rosa. Domani, sabato 25 maggio, per la settima volta, il Giro d’Italia tornerà sul Muro di Ca’ del Poggio, colorando di rosa la salita simbolo delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Si tratta di un’ascesa della lunghezza di 1,1 km, interamente asfaltata, con pendenza media del 12,3% e punte del 19%, che si snoda tra i vigneti. Uno spettacolo allo stato puro, nel cuore di una terra in cui il ciclismo rappresenta da sempre una passione senza confini.

 

Il 26 maggio 2022, in occasione dell’ultimo passaggio del Giro d’Italia, sul Muro di Ca’ del Poggio è stata stimata la presenza di ventimila tifosi. Una festa che promette di ripetersi anche domani per il passaggio del 107° Giro d’Italia. Tra gli ospiti della giornata pure il governatore del Veneto, Luca Zaia, atteso sul Muro per la seconda parte della mattinata. La tappa è la numero 20 e si svilupperà dall’Alpago sino a Bassano del Grappa per un totale di 184 km. Il Muro di Ca’ del Poggio (242 metri di quota massima), porta d’ingresso nella terra del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, è collocato al chilometro 30,3 di corsa e sarà accompagnato dal primo Gran Premio della Montagna di giornata.

 

Curve e controcurve tra i vigneti vivacizzeranno la corsa alla vigilia del gran finale di Roma. L’arrivo della Carovana Rosa sul Muro di Ca’ del Poggio è previsto per le 11, mentre il transito dei corridori è atteso pochi minuti dopo le 12.30.

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×