06 maggio 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Giovedì è il grande giorno: audizione per la capitale della cultura

Poi l'esito per la candidatura di Pieve di Soligo e delle Terre Alte della Marca Trevigiana a Capitale Italiana della Cultura 2022.

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Pieve di Soligo

PIEVE DI SOLIGO – Conto alla rovescia per l’audizione, al Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, per la candidatura di Pieve di Soligo e delle Terre Alte della Marca Trevigiana a Capitale Italiana della Cultura 2022.



Giovedì 14 gennaio, dalle 15.45 alle 16.45, dopo Ancora, Bari, Cerveteri e L’Aquila, toccherà alla delegazione pievigina motivare la sua candidatura già rientrante tra le dieci finaliste.



«Non andremo a Roma come previsto e non sarà dunque un’audizione in presenza, ma via web – aggiorna il sindaco Stefano Soldan -. Sarà in diretta streaming (sul canale YouTube del Ministero ndr), quindi chiunque potrà collegarsi. Stiamo lavorando alacremente per la presentazione che era stata tarata per essere in presenza e che ora dobbiamo ricalibrare».



Per il sindaco, quella di mercoledì sarà “una notte prima degli esami”. «Non nascondo che siamo sotto pressione» ammette.



Mezz’ora dell’audizione sarà dedicata alla presentazione della candidatura, l’altra mezz’ora alle domande. Oltre al sindaco, prenderanno la parola l’architetto Federico Della Puppa e Marco Zabotti, membri della commissione di indirizzo della commissione per la candidatura di Pieve di Soligo.


 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×