25/02/2024nuvoloso

26/02/2024pioggia debole

27/02/2024pioggia

25 febbraio 2024

Castelfranco

"Giovani e lavoro. Quale futuro?"

A Castello di Godego ne abbiamo parlato con l'ex ministro Elsa Fornero

| Claudio Bottos |

immagine dell'autore

| Claudio Bottos |

Elsa Fornero, Claudio Bottos

CASTELLO DI GODEGO -  Si è tenuto giovedì scorso 9 marzo, a Castello di Godego in Villa Caprera, un interessante incontro organizzato da Godego produce in collaborazione con la consulta giovanile di Castello di Godego, sul tema giovani e lavoro. All’evento ha partecipato la prof.ssa Elsa Fornero, economista ed ex ministro del lavoro. Dopo i saluti di Gianluigi Pellizzari a nome degli organizzatori si è entrati nel merito degli argomenti. Il dott. Maurizio Bortolotto ha presentato una serie di dati e grafici su demografia e struttura delle imprese e della popolazione di Castello di Godego, Castelfranco Veneto e Treviso, poi altri dati su lavoro e giovani in provincia di Treviso ed ha terminato con i dati relativi all’istruzione e giovani a livello nazionale. Successivamente è intervenuta la prof.ssa Fornero, in parte per commentare qualche dato locale, ma soprattutto per far capire alla platea quali sono i problemi di oggi e quelli futuri che riguardano i giovani e ovviamente quelli del lavoro. Siamo di fronte a problemi complessi e quindi non di facile soluzione. Si intrecciano problemi demografici, con quelli economici, del lavoro, della formazione e dell’istruzione. Ha spiegato la dinamica del debito, che non può essere fatto per la spesa corrente altrimenti ai giovani lasciamo solo debiti, se invece facciamo debito per investimenti oltre ai debiti lasciamo strutture per generare ricchezza e PIL (Prodotto Interno Lordo). Il tema della produttività è stato un altro aspetto sul quale si è soffermata per dire che uno dei motivi per cui la crescita del nostro paese negli ultimi 25 anni è stata molto bassa, per non dire inesistente, è dovuta parecchio alla scarsa produttività e, proprio per questo aspetto siamo l’ultimo paese dell’Europa. Ma per aumentare la produttività, che è data dal rapporto tra valore prodotto e numero di ore o giorni lavorati, servono formazione, competenze e innovazione. In questo bisogna lavorare con i giovani.

Altri due temi sono stati affrontati dalla Fornero nel suo intervento: uno riguarda il rischio di un conflitto generazionale e l’altro l’apprendistato duale. Per il primo tema il pericolo nasce dalla situazione economica e demografica, perché il futuro pensionistico dei giovani è fortemente a rischio in quanto, essendo il nostro sistema a ripartizione (ossia con i contributi versati nell’anno si pagano le pensioni dell’anno) ogni anno lo stato deve coprire il differenziale dei contributi mancanti per pagare le pensioni. Questo meccanismo in qualche modo deve essere corretto perché è spesa corrente e, per tornare a quanto detto sopra, aumentare debito per la spesa corrente aumentando il debito, che per il nostro paese è un macigno, potrebbe minare la fiducia degli investitori sui titoli di stato italiani. Per il secondo tema, relativo all’apprendistato duale, la Fornero si è complimentata con il presidente della Confartigianato di Castelfranco per l’accordo con l’Ipsia Galilei partito due anni fa. In merito a questo tema ha raccontato di avere lavorato molto, nel periodo in cui era ministro, con l’allora ministro del lavoro tedesco Ursula von der Leyen, ora presidente della commissione europea, proprio sul tema dell’apprendistato duale, tanto che erano stati stanziati circa 200 milioni per questo progetto, ma poi, come spesso accade in Italia, al cambio dei governi, molte cose utili e interessanti non vengono attuate. Bisogna dire che il suo modo calmo e chiaro di parlare ha incantato i presenti e le due ore sono letteralmente volate. Ottima l’organizzazione, tanto che alla fine dell’evento è stato offerto un drink a tutti i partecipanti.

di Claudio Bottos (Consulente del lavoro e di direzione strategica aziendale)

 

 

 

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudio Bottos
Consulente del lavoro e di direzione strategica aziendale

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

05/10/2023

Un nuovo rapporto tra pubblico e privato

Il tema al centro dell'incontro Dal capitale intellettuale al patrimonio delle competenze”, evento che si terrà il 12 ottobre dalle 10 alle 12 presso l’ex convento di San Francesco a Conegliano

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×