26/01/2022foschia

27/01/2022nebbia a banchi

28/01/2022parz nuvoloso

26 gennaio 2022

Castelfranco

Giornate Fai, in due giorni più di 3mila a Villa Bolasco

Grande afflusso di pubblico per visitare le Scuderie restaurate

|

|

Giornate Fai, in due giorni più di 3mila a Villa Bolasco

CASTELFRANCO – Più di 3mila persone hanno visitato Villa Bolasco tra sabato e domenica per le Giornate Fai di Primavera. Per l’occasione, gli studenti degli istituti “Rosselli” e “Nightingale” di Castelfranco, hanno fatto da guide ai visitatori delle Scuderie, aperte al pubblico per la prima volta dopo il restauro proprio in occasione dell’iniziativa del Fai.

Gi studenti sono stati formati in tre incontri coordinati dallo staff del Museo Casa Giorgione per essere pronti ad illustrare i vari aspetti non solo del progetto di restauro delle Scuderie (grazie anche ad una relazione dell’architetto Maurizio Trevisan) ma del compendio Revedin Bolasco più in generale.

 

Il percorso di visita prevedeva l’entrata in villa a partire dalla maestosa scalinata di marmo per proseguire poi nella Sala da Ballo ed arrivare infine alle Scuderie. Oltre a queste particolari guide c’erano anche alcuni degli artigiani che hanno effettuato il restauro, i quali hanno raccontato il lavoro svolto sulla facciata che guarda il Cortile del Meduna.

Disponibile una pubblicazione riccamente illustrata, curata da Confartigianato, distribuita da Bolasco Domani Onlus, che documenta tutto il lavoro svolto. Poi momenti musicali degli allievi del Conservatorio “Steffani” e dell’Accademia Filarmonica di Camposampiero, eseguiti nella Sala da Ballo.

L’amministrazione comunale ha completato invece la messa in sicurezza del soffitto delle stesse Scuderie, così da permettere l’accesso al pubblico, cosa che non avveniva da oltre trent’anni.

 



Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

06/03/2021

Tornano le Giornate FAI per le scuole

Da lunedì 8 Centinaia di luoghi identitari saranno raccontati su Instagram dagli studenti Apprendisti Ciceroni del FAI per un'edizione tutta social.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×