18 settembre 2020

Rugby

Rugby

"Giocare senza pubblico sarà strano"

L'apertura del Benetton Rugby Tommaso Allan: "La cosa principale è comunque poter tornare a disputare gare ufficiali"

|

|

Tommaso Allan

TREVISO - Sta per terminare un’altra settimana di allenamenti dei Leoni e fra 14 giorni gli uomini di Crowley potranno riassaggiare l’atmosfera ufficiale delle partite nel match di GuinnessPRO14 contro le Zebre. Ecco le parole di Tommaso Allan, il numero 10 biancoverde.

Tommaso, fisicamente vi sentite pronti in vista del 21 agosto?
«Fisicamente secondo me siamo a un buon livello. Abbiamo fatto due mesi e mezzo, quasi tre mesi di prestagione quindi a livello fisico siamo pronti. Adesso stiamo preparando anche tatticamente le due partite di agosto. Però secondo me siamo ad un gran livello fisico e sicuramente stiamo meglio degli anni precedenti».

Voi mediani su che tipo di lavoro vi state concentrando in queste settimane?
«Dobbiamo cominciare ad aiutare la squadra a come organizzarsi in campo. È da un bel po’ di tempo che non giochiamo a rugby quindi c’è un po’ di ruggine da spolverare, perciò adesso stiamo aiutando i diversi giocatori a capire il loro ruolo, anche i giocatori nuovi, per far capire loro il nostro gameplan e la nostra struttura. Per le prossime settimane lavoriamo molto bene e poi per il 21 agosto siamo pronti».

Come sarà giocare senza pubblico?
«Uno stadio senza pubblico sarà sicuramente strano, però la cosa principale secondo me è poter giocare, poter ricominciare a giocare a rugby. Le partite saranno trasmesse in diretta tv e quindi speriamo di avere tanto sostegno dalla televisione, però sarà sicuramente molto strano, qualcosa di nuovo a cui adattarsi, ma come ho detto la cosa principale è poter giocare a rugby e poi da lì ricominciare tutto quanto».

Ti senti ormai un punto di riferimento per tutto il gruppo?
«Mi sento un punto di riferimento nella squadra, sto provando a prendere più leadership tra il gruppo, comunque il ruolo che ricopro è un ruolo importante, di leadership, quindi sto provando il più possibile a dare il mio massimo, ad aiutare i giocatori che magari hanno qualche problema, dando loro qualche chiarimento sul gameplan. Comunque sì, sento che ho abbastanza esperienza per aiutare i ragazzi più giovani e anche quelli più esperti, sto provando a integrarmi in questo ruolo».

Che obiettivi ti sei prefissato per la prossima stagione?
«A livello fisico mi sento a un buon livello adesso, sia per quanto riguarda velocità che potenza. Personalmente per l’anno prossimo gli obiettivi consistono nel capire sempre meglio il nostro gioco e gameplan, tatticamente è l’obiettivo che voglio seguire, essere molto tattico nel mio gioco, usare il piede nelle situazioni giuste e dalla piazzola essere un buon riferimento per la squadra. Poi come squadra abbiamo veramente un buon gruppo quest’anno, possiamo essere ambiziosi e puntare a cose grandi. Speriamo che con le prime partite con le Zebre possiamo mostrarci, vedere la squadra che abbiamo e poi da lì, ingranare ed entrare nella stagione al 100%».

 

Fonte: benettonrugby.it

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Duvenage
Duvenage

Rugby

Scelta condivisa da società e staff, quella annunciata stamattina dall’head coach biancoverde Kieran Crowley al resto della squadra

Il nuovo capitano dei Leoni è Dewaldt Duvenage

TREVISO - Per la stagione sportiva 2020/2021 sarà Dewaldt Otto Duvenage il capitano del Benetton Rugby e prenderà il testimone passatogli da Alberto Sgarbi.

Eli Snyman
Eli Snyman

Rugby

Eli Snyman ora è rientrato con il resto del gruppo biancoverde ed è carico nell’affrontare la stagione alle porte

"Non vedo l'ora di esserci"

TREVISO - È il Leone arrivato più tardi in Italia, precisamente a metà agosto, dopo aver trascorso diversi mesi di lockdown in Zimbabwe.

Luca Sperandio
Luca Sperandio

Rugby

Ieri i Leoni sono tornati ad allenarsi a La Ghirada

Sperandio, Benetton: "Siamo pronti per ripartire"

TREVISO - Dopo aver goduto di una decina di giorni di riposo a seguito dei due derby agostani con le Zebre, ieri i Leoni sono tornati ad allenarsi a La Ghirada.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×