14 maggio 2021

Atletica

Altri Sport

Gimbo salta con Atl-Etica

La società di San Vendemiano collaborerà con l'azzurro atteso alla prossima olimpiade di Tokyo

|

|

SAN VENDEMIANO - Gianmarco Tamberi ha lavorato in questi giorni alla programmazione della sua stagione sportiva 2021, il cui apice agonistico sarà l’Olimpiade di Tokyo (23 luglio – 8 agosto). Gimbo ha sempre abbinato il massimo impegno nel salto in alto con la promozione dello sport come stile di vita, multidisciplinare, e con uno storytelling allegro e scanzonato.

Questo linguaggio ha consolidato una community di millennials che crede nei valori dello sport e promuove la gioia del gioco, un’attività di base che ben si combina con l’ossessione del campione verso il massimo livello di una competizione mondiale: i Giochi Olimpici. Su queste fondamenta, AICS Veneto, ATL-Etica e Fiamme Oro hanno coinvolto Gianmarco in un progetto unico e distintivo.

ATL-Etica non è un gioco di parole, è una progettualità concreta: il coinvolgimento di Gianmarco Tamberi in un percorso agonistico e sociale, legato all’ente di Promozione AICS – sezione Veneto, che in questi mesi cruciali per la preparazione della prossima Olimpiade sostenga da un lato l’impegno del campione azzurro, e ne riceva dall’altro la promozione di importanti attività sociali.

Il primo passo di questo progetto è il tesseramento di Gimbo con ATL-Etica, società trevigiana che sin dalla sua nascita nel 2017 ha messo al centro della propria mission la promozione di uno sport etico, inclusivo e multidisciplinare. Gimbo diventerà pertanto ambasciatore e punta di diamante dei valori AICS, nonché atleta tesserato di una società agonistica - la quale è iscritta sia alla Fidal che ad AICS - che lo accompagnerà nella prima parte della stagione. Contestualmente, Gianmarco parteciperà al Bando di Concorso delle Fiamme Oro, pubblicato oggi e – qualora l’esito sia positivo – la parte agonistica passerà di competenza in primavera, senza però interrompere il legame di Tamberi con AICS Veneto, la quale ha pianificato una serie di attività di comunicazione che arriveranno a coinvolgere anche le scuole del territorio.

Perché Tamberi? Perché è un campione universalmente riconosciuto e un simbolo positivo dello sport moderno - commenta Andrea De Lazzari, direttore tecnico della società trevigiana, di cui dalla scorsa settimana è diventata presidente l’imprenditrice nel settore dell’arredamento Enza Doimo -. Siamo felici ed orgogliosi di avviare un percorso con Gianmarco.

Di Gimbo apprezziamo l’entusiasmo e quel pizzico di sana follia con cui affronta la vita: la sua personalità, la sua capacità comunicativa e il suo essere ironico e sognatore, ma anche incredibilmente professionale e agonista. Per queste ragioni siamo convinti che nessuno meglio di lui possa rivolgersi ai giovani, ispirandoli nello sport e nella vita di tutti i giorni”.

Il mio 2021 è un futuro chiaro. Il progetto di ATL-Etica asseconda un mio intento: promuovere i valori AICS, che sono i valori sani dello sport, con un tono di voce entusiasta, vicino alla soglia di attenzione degli adolescenti che hanno molte sollecitazioni, eppure devono capire che la scuola e lo sport creano le condizioni per essere cittadini migliori.

Le Fiamme Oro sarebbero senza dubbio una grande opportunità, in un progetto così importante che punta alla promozione dello sport.

Da anni sia le Fiamme Oro che AICS portano avanti delle bellissime iniziative per sostenere i ragazzi che si avvicinano all'attività sportiva e per me è un onore poter essere il testimonial di un qualcosa di così nobile. Ringrazio di cuore la società atletica Vomano che lascio, e con essa Gabriele Di Giuseppe, per avermi accompagnato anni fa da ragazzino e ora in questa fase transitoria. Il mio 2021 lo aspetto ormai da 5 anni, sto lavorando ogni giorno con tutto me stesso per far si che queste Olimpiadi non rimangano solo un sogno” ha concluso Tamberi.

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×