03 dicembre 2020

Ambiente

Ghiaccio marino artico sotto 4 mln kmq per la seconda volta.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Ghiaccio marino artico sotto 4 mln kmq per la seconda volta.

Roma, 22 set. (Adnkronos/Dpa) - Il ghiaccio marino artico è sceso sotto i 4 milioni di chilometri quadrati per la seconda volta da quando sono iniziate le registrazioni satellitari nel 1979. A riferirlo il National Snow and Ice Data Center (Nsidc) degli Stati Uniti.

Il ghiaccio ha raggiunto la sua superficie minima annuale di 3,74 milioni di chilometri quadrati il ​​15 settembre e ora si prevede che inizi a espandersi di nuovo con l'inizio dell'autunno e le temperature che cominciano a scendere e il Sole che tramonta prima.

Il ghiaccio marino artico ha una tendenza generale alla contrazione, con le 14 superfici minime annuali più basse che si sono verificate tutte negli ultimi 14 anni. Gli ambientalisti avvertono che l'aumento dello scioglimento sta contribuendo al riscaldamento degli oceani e all'aumento dei tassi di estinzione.

"È stato un anno pazzesco al nord, con il ghiaccio marino a un minimo quasi record, ondate di calore di 37 gradi Celsius in Siberia e massicci incendi boschivi - osserva il direttore dell'Nsidc Mark Serreze - Ci stiamo dirigendo verso un Oceano Artico stagionalmente senza ghiacci e quest'anno è un altro chiodo nella bara".

Le misurazioni pubblicate lunedì - avverte l'Nsidc - sono solo una scoperta preliminare e potrebbero essere riviste poiché il continuo scioglimento potrebbe ridurre ulteriormente la copertura del ghiaccio. Un'analisi finale è stata annunciata per ottobre.

 



AdnKronos

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×