07/12/2021sereno

08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

07 dicembre 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Il gesso di Medusa Pontinia in esposizione a Palazzo Vaccari

Pieve ospita una statua dell'artista Marta Sammartini nella sede del nuovo municipio

| Tiziana Benincà |

immagine dell'autore

| Tiziana Benincà |

medusa pontinia di marta sammartini

PIEVE DI SOLIGO - Una donazione anonima decora ora l'interno di Palazzo Vaccari, il nuovo municipio della città, inaugurato domenica 26 settembre. Si tratta di una statua in gesso rappresentante Medusa Pontinia opera di Marta Sammartini. Nata nel 1900, l’artista è una delle poche donne ad aver scelto la scultura come linguaggio espressivo nel corso dello scorso secolo ed ha trascorso gran parte della sua vita tra Venezia e Pieve di Soligo.

L’opera Medusa Pontinia è stata presentata alla 40a edizione della Biennale di Venezia nel 1935, a rappresentare la bonifica delle paludi pontine avvenuta durante il periodo fascista. Si tratta della statua di una giovane donna realizzata in marmo di Carrara, custodita oggi a Venezia presso il Museo Ca’ Pesaro.

Al primo piano del municipio di Pieve invece, ora si può ammirare il modello in gesso, prima realizzazione della Sammartini. Ad eseguire i lavori di restauro Ivan Ceschin di Susegana, già intervenuto in altre opere presenti in Palazzo Vaccari e nel Duomo. Altre opere dell’artista sono visibili nella biblioteca, dove si trova la statua di Maddalena Battistella Moccia e la Madonna con bambino in Duomo.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Tiziana Benincà

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×