22 ottobre 2021

Esteri

Germania, iniettate per errore 840 dosi di Moderna scadute

Le autorità tedesche parlano di un'etichetta sbagliata

|

|

Germania, iniettate per errore 840 dosi di Moderna scadute

GERMANIA - Centinaia di dosi del vaccino anti-Covid Moderna sono state somministrate in Germania per errore. Ad annunciarlo i responsabili della Sanità dello stato meridionale tedesco del Baden-Wuertemberg. L'errore ha riguardato 840 dosi e si è verificato nelle città di Sindelfingen, Reutlingen ed Esslingen ed è risultato da un'etichettatura errata.

 

Il vaccino - è stato precisato - è stato trasportato in scatole frigorifere secondo le normative, ma in seguito la data di scadenza sulle etichette è risultata errata. "Al momento non ci sono elementi che permettono di concludere che il protratto tempo di conservazione abbia ridotto l'efficacia del vaccino", ha affermato il direttore medico del centro di vaccinazione del distretto di Sindelfingen, Martina Burchert-Graeve.

 

"Un nuovo studio dei produttori suggerisce che il vaccino è abbastanza stabile da poter essere conservato per tre mesi a temperature normali di frigorifero. Tuttavia, l'Agenzia europea per i medicinali ritiene ancora che il vaccino non debba essere conservato per più di 30 giorni".

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×