11 aprile 2021

Treviso

Gentilini: "La Lega non mi vuole, io mi candido da solo contro i comunisti"

Lo Sceriffo lancia la sua lista per le amministrative

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

gentilini si candida contro la lega

TREVISO - “Scenderò in campo alle elezioni con una mia coalizione, ma non da candidato, contro la Lega e Forza Italia e contro il centrosinistra del sindaco “comunista” Giovanni Manildo. Parola di Sceriffo”.

 

Giancarlo Gentilini non ha alcun dubbio sulle prossime elezioni comunali di maggio, a Treviso: “L’unico obiettivo è il bene del mio popolo e della mia città distrutta e ridotta ad un cadavere in questi 5 anni di amministrazione bolscevica”.

 

Questo il piano di Giancarlo Gentilini, che mette la parola fine al suo lungo rapporto con la Lega.

 

Perché non ha più rinnovato la tessera del Lega?

“Ho deciso di non rinnovare più la tessera della Lega perché non mi identifico più. Non è più la Lega del 1994, quella che ho creato a Treviso governando per vent’anni”, spiega. “Dal 2003 il partito mi ha completamente ignorato, per questo correrò solo con le persone che appoggiano il vangelo secondo Gentilini: “Dio, patria e famiglia. Ordine e rispetto delle leggi, prima n’ialtri e dopo che altri”.

 

In campo, al fianco dello Sceriffo, scenderanno vari movimenti della destra e realtà di centro che fanno riferimento a Enrico Renosto e Vittorio Zanini. Per quanto riguarda la scelta del candidato sindaco dei gentiliniani, verrà fatta subito dopo le elezioni politiche del 4 marzo, ma al momento tra i favoriti ci sono già Sandro Zampese, consigliere comunale della Lega con oltre 20anni di esperienza tra i banchi di palazzo dei Trecento e l'avvocato Fabio Capraro.

 

Perché Gentilini ha deciso di non appoggiare il candidato del centrodestra Mario Conte?

“Mario è un bravo ragazzo ma è troppo giovane e inesperto. Il sindaco di Treviso che verrà dopo il sindaco Manildo dovrà avere i doppi attributi per risollevare le sorti di questa Treviso”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×