22/02/2024nubi sparse

23/02/2024rovesci di pioggia

24/02/2024pioggia debole e schiarite

22 febbraio 2024

Nord-Est

I genitori di Turetta rinunciano al colloquio in carcere

Permesso accordato dal pm ma oggi andrà solo l'avvocato

|

|

I genitori di Turetta rinunciano al colloquio in carcere

VERONA - Hanno rinunciato ad incontrare il figlio in carcere i genitori di Filippo Turetta, attesi alla casa circondariale di Montorio a Verona. Secondo quanto si è appreso i due, Nicola Turetta ed Elisabetta Martini dopo aver ottenuto il permesso dal pm non hanno infatti seguito l'avvocato Giovanni Caruso per il colloquio. Il legale potrebbe comunque andare in giornata a Verona per un nuovo incontro con Turetta.
Da quanto si è appreso, la rinuncia è stata motivata con la necessità di ricorrere a un aiuto psicologico, sia per il giovane che per i due genitori. All'avvocato Caruso non è rimasto altro che comunicare stamani questa decisione alla direzione del carcere di Montorio.

IL FUNERALE DI GIULIA
I funerali di Giulia Cecchettin non si svolgeranno sicuramente sabato nella Basilica di Santa Giustina a Padova e la data delle esequie, la prossima settimana, sarà decisa dallo stesso papà della 22enne, Gino. E' quanto stabilito dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza che si è appena concluso nel capoluogo euganeo. "Al momento - ha aggiunto all'ANSA l'avvocato della famiglia di Giulia, Stefano Tigani - la data non può essere stabilita in attesa dell'autopsia, prevista per venerdì, e del nulla osta per la tumulazione".

LEGGI ANCHE

Giulia Cecchettin, funerali la prossima settimana a Padova


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×