28 marzo 2020

Conegliano

"La galleria Dalla Zentil fa schifo": ecco la prima rogna per il nuovo sindaco Chies

Il consigliere Gianelloni lancia la prima stoccata, e non è passata nemmeno una settimana dall'elezione

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

CONEGLIANO - Mittente della stoccata: Isabella Gianelloni, consigliere Pd. Destinatario: il neo sindaco Fabio Chies, eletto meno di una settimana fa. Il nuovo primo cittadino si trova oggi di fronte alla prima critica rivoltagli dalla minoranza, proprio su uno dei punti su cui il centro destra aveva fondato la propria campagna elettorale, ovvero il decoro della città.

 

“Caro Sindaco Chies, visto che il suo slogan elettorale riguardava la pulizia, le faccio presente che stamattina (sabato,ndr) verso le 11 sono passata in Galleria Dalla Zentil: faceva letteralmente schifo. Bicchieri rovesciati, vino appiccicoso qua e là, macchie rosse, forse di gelati, forse di frutta, forse di non so che cosa. Una vera indecenza” scrive Gianelloni sul suo blog.

 

La rappresentante dem passa poi – non senza un velo di ironia – ai consigli pratici: “In attesa di fantasmagorici progetti per la pulizia e di vedere sguinzagliati consiglieri e assessori in città, la Savno mette a disposizione di chiunque lo chieda scope, guanti e ramazze (li ha forniti, su richiesta, anche al PD quando abbiamo pulito l'Amerigo Vespucci). Forse in Comune c'è qualche secchio utilizzabile per acqua e stracci”

 

. A onor del vero quello di Gianelloni su Chies è un post-scriptum ad un’altra polemica. Sotto i riflettori è finito infatti il sentiero che porta al Castello, quello che da villa Canello raggiunge la Porta del Soccorso, recentemente ripulito dagli alpini del Gruppo Ogliano e del Gruppo Maset, in base ad un progetto risalente addirittura al 2007.

 

“Proprio quelli che oggi, parte della maggioranza uscente e rientrante fra i banchi del consiglio comunale, si intestano oggi questo sentiero, sono quelli che hanno fatto di tutto perché non venisse realizzato, opponendosi e frapponendosi nei modi più vari, ostacolando e cambiando discorso più volte – sostiene Gianelloni - Oggi, almeno, farebbero bene a tacere. Se invece sono stati conquistati alla causa dell'ambiente e della condivisione con la comunità ne sono felice: sono convinta che lo dichiareranno”.

 

Un ringraziamento è quindi andato – oltre a tutte le associazioni coinvolte - al comitato per il Parco del Castello e al suo presidente Gianfranco Losego, che si è candidato proprio nelle file del Pd alle ultime amministrative.

 

“Saremo tutti felici di inaugurarlo, neo Sindaco in testa, con annessi consiglieri e/o assessori, anche quelli che erano contrari” conclude Gianelloni.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×