25/04/2024pioggia debole e schiarite

26/04/2024nubi sparse

27/04/2024nubi sparse

25 aprile 2024

Oderzo Motta

Furto di fiori nel Cimitero di Villanova a Motta

La scoperta durante la Giornata di Commemorazione dei Defunti

|

|

Furto di fiori nel Cimitero di Villanova a Motta

MOTTA DI LIVENZA - In un atto particolarmente deprecabile, sono stati perpetrati furti di fiori nel cimitero di Villanova, frazione di Motta di Livenza, nel giorno dedicato alla commemorazione dei defunti. La notizia è stata resa nota dalla consigliera comunale di opposizione, Stefania Buran. Sono stati rubati fiori da ben cinque tombe diverse, e gli episodi sono tutti riconducibili a questi giorni di festività. Un particolare che rende questi furti ancora più sconcertanti è il fatto che tra le tombe svaligiate vi sarebbe anche quella di una neonata.

Buran ha dichiarato: "Subire un furto è un trauma, ma subirlo dalle tombe dei propri cari e accorgersi del furto nel giorno in cui si ricordano proprio i propri cari è l'atto più vile e doloroso che una persona possa subire. Auguro a chi ha fatto questo che quei fiori gli rimangano sulla coscienza, se mai ne ha una. Chi ha compiuto questi furti è solo un vigliacco. Posso parlare con cognizione di causa in quanto in un caso i fiori sono stati rubati dalla tomba di una famiglia a me cara."

Uno degli episodi coinvolge una signora che aveva disposto diversi mazzi di fiori, tra cui molti fiori artificiali costosi, per onorare il marito e i propri parenti. Il furto è stato notato proprio nel giorno dedicato alla commemorazione dei defunti. Il ladro ha prelevato solo i fiori più recenti e in buone condizioni, lasciando quelli più datati al loro posto.

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×