04 marzo 2021

Oderzo Motta

"Furti in zona, videocamera all'esterno del cimitero"

È la richiesta di un cittadino di Ponte di Piave dopo che qualche giorno fa un'anziana, appena uscita dal camposanto, è stata derubata della borsetta

|

|

il cimitero di Ponte di Piave

PONTE DI PIAVE - “Una videocamera in zona cimitero per evitare altri scippi e furti”. Lo chiedono i residenti dopo che un ignoto borseggiatore qualche giorno fa aveva strappato di mano la borsetta ad una 77enne appena uscita dal campo santo.

La donna è caduta a terra mentre il bandito se l’è svignata con la borsa. La malcapitata si è fatta male, sbattendo sull’asfalto, mentre il borseggiatore si è ritrovato in mano un bottino da appena venti euro.

Commenta Roberto Zanot, residente poco lontano: «Da tempo in zona girano facce poco raccomandabili tanto che mia moglie, ma non solo lei, in borsetta porta sempre lo spray al peperoncino.

 

Da tempo in zona girano facce poco raccomandabili



«In passato c’erano stati anche dei furti di fiori lasciati sulle tombe e mai più ritrovati. Non mi meraviglio che ci sia qualcuno che attenda la vittima di turno magari lontano da sguardi indiscreti. La preoccupazione è palpabile».

Da qui la proposta di Zanot: «Posizionare una videocamera all’ingresso potrebbe essere una buona idea per aiutare eventualmente anche i nostri agenti della Polizia municipale. E potrebbe essere un deterrente.

Tra l’altro è una richiesta che avevo già inoltrato in passato ma le ristrettezze economiche delle amministrazioni comunali incidono anche su progetti di questo tipo».

Oggi tra l’altro il comune è commissariato. «Vero, ma la prossima primavera si torna a votare. E sarebbe interessante che nel capitolo sicurezza, chiunque si presenterà, metta in preventivo anche questo tipo di servizio. Perché qui in cimitero si va sempre con un pizzico di preoccupazione. Basta chiedere a chi lo frequenta».
 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

18/09/2017

"Troppi rifiuti lungo il Piave"

La denuncia da parte del presidente dell'associazione “Salvaguardia Piave”  Roberto Zanot che raduna gli abitanti della golena del Piave

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×