01/07/2022velature sparse

02/07/2022poco nuvoloso

03/07/2022poco nuvoloso

01 luglio 2022

Vittorio Veneto

Freddo di notte, caldo di giorno: il vittoriese Andrea Costantini ci spiega il fenomeno

Abbiamo interpellato Andrea Costantini, tecnico meteorologico e fondatore del sito meteoravanel.it

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Freddo di notte, caldo di giorno: il vittoriese Andrea Costantini ci spiega il fenomeno

VITTORIO VENETO - Freddo durante la notte, temperature miti durante il giorno. Andrea Costantini, tecnico meteorologico e fondatore del sito meteoravanel.it, ci ha spiegato questo fenomeno. “Nel corso della settimana attuale si stanno verificando condizioni tipiche dell'inverno, con una circolazione di aria moderatamente fredda che affluisce da nord-est in direzione del Mediterraneo – rende noto Costantini -. Tali masse d'aria sono notevolmente secche già in origine, e subiscono un ulteriore effetto di disseccamento quando superano le Alpi e scendono verso la pianura (effetto "fohn")”.

 

Oggi a Vittorio Veneto la temperatura minima è stata di -1,6 gradi, mentre la massima è stata di 9.3 gradi. “La presenza di generoso soleggiamento e di tali bassi valori umidità relativa favorisce un altro tipico andamento meteorologico: rapido ed efficace raffreddamento notturno (con minime che talora scendono in pianura anche a -4/-5°C nei punti più freddi) ed altrettanto veloce riscaldamento diurno (le massime sfiorano o talora superano i +10°C), con ampie escursioni termiche tra gli estremi di temperatura”, spiega ancora il tecnico vittoriese.

 

“Ricordando infatti che il vapore acqueo è il gas serra per antonomasia, valori come quelli di questi giorni ben si accordano con gli effetti misurati dalle stazioni meteorologiche sul territorio, in quanto le basse concentrazioni permettono alla radiazione termica infrarossa di essere emessa verso lo spazio senza ostacoli, portando in basso i termometri di notte – aggiunge -. È tuttavia in marzo/aprile che spesso si rilevano le escursioni termiche diurne più ampie dell'intero anno, in quanto la crescente ed efficace radiazione solare agisce riscaldando velocemente il terreno, e dopo minime notturne, che possono anche essere prossime a 0°C, è possibile rilevare massime superiori a +20°C”.

 

Costantini ha diffuso anche le previsioni per i prossimi giorni: “Un leggero effetto fohn sulla fascia pedemontana potrebbe portare temperature particolarmente miti tra giovedì e sabato. Le condizioni meteo saranno ottime specie in montagna, mentre in pianura la maggior stagnazione dell'aria favorirà banchi di nebbia e foschie, nonché un aumento della concentrazione degli inquinanti atmosferici. Anche nel fine settimana la situazione rimarrà pressoché invariata, e non sono attesi cambiamenti significativi almeno fino al 18-20 gennaio”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

22/06/2022

"Il clima rimarrà molto caldo"

Andrea Costantini, tecnico meteorologico di Vittorio Veneto: "Alcuni modelli matematici indicano una possibile recrudescenza ulteriore del caldo"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×