16 giugno 2021

Treviso

Franco Marcuzzo alla guida dei 38mila pensionati Cisl di Treviso e Belluno

Eletto segretario al posto di Dal Ben. Sanità, assistenza e contrattazione sociale le parole d'ordine.

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

Franco Marcuzzo alla guida dei 38mila pensionati Cisl di Treviso e Belluno

TREVISO - È Franco Marcuzzo, 66 anni di Oderzo, è il nuovo segretario generale dei pensionati della Cisl di Treviso e Belluno. Lo ha eletto il Consiglio generale della Federazione e sarà affiancato dalla riconfermata Gabriella Cont, insieme a Laura Fontana, Sneder Scotton (al secondo mandato) e Maurizio Cappellin. Marcuzzo prende il posto di Rino Dal Ben, originario di Feltre, che lascia la guida degli ex lavoratori iscritti alla Cisl dopo otto anni, consegnando al successore è una eredità di 38mila iscritti nelle due province.

Il nuovo segretario appena insediato ha annunciato alcune novità, a cominciare dalla definizione di un apparato tecnico che lavorerà a stretto contatto con la segreteria. Il segretario uscente Sneder Scotton, di Castelfranco Veneto, seguirà la parte amministrativa; il feltrino Maurizio Cappellin il coordinamento delle attività fra le zone con particolare attenzione al bellunese. A lui anche la delega alla parità di genere e ai rapporti con il Coordinamento donne, che continuerà ad essere guidato da Emma Parisotto. “Rilanceremo tutte le iniziative che ci vedono impegnati quotidianamente: dall’assistenza diretta ai pensionati, alla rappresentanza nella contrattazione sociale con gli enti e i Comuni delle due province” - sono state le prime parole del neo eletto segretario Marcuzzo.

“Ci impegniamo a migliorare e a individuare nuove forme e modelli di comunicazione con i nostri associati, aspetto fondamentale per rafforzare il rapporto associativo e la rappresentanza. Intensificheremo i rapporti con tutte le categorie della Cisl, con particolare attenzione al mondo del lavoro, perché riguarda il futuro dei nostri figli e nipoti: se non c’è lavoro per loro, non ci sarà neanche la possibilità di sostenere e migliorare le pensioni, la sanità e i servizi di assistenza agli anziani”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×