15/08/2022nubi sparse

16/08/2022parz nuvoloso

17/08/2022poco nuvoloso

15 agosto 2022

Oderzo Motta

Flash mob per la pace a Ponte di Piave

I ragazzi delle scuole hanno letto un messaggio in russo, ucraino e italiano

|

|

flash mob

PONTE DI PIAVE - Si è svolto stamattina, sabato 28 maggio 2022, nei Giardini del Municipio un flash mob per la pace.

"Il Consiglio comunale – ha dichiarato il Sindaco Paola Roma – nella seduta del 17 maggio scorso ha approvato una mozione condivisa dalle liste "Vivi Ponte" e "Ponte per tutti" con l'impegno di organizzare un flash mob per la pace.
Ringrazio  i Capigruppo consiliari, Fabio Buriola e Alvise Tommaseo Ponzetta, per aver condiviso tale iniziativa in sede di Conferenza dei Capigruppo, le Associazioni del territorio, l'Istituto Comprensivo, la Scuola dell'Infanzia Loschi di Negrisia, l'Asilo Nido Bimbi Ponte ed i cittadini che hanno voluto essere presenti.
A Ponte di Piave – conclude Roma – il messaggio di Pace di Ponte di Piave è stato dato da tre ragazzi Misha, Michele ed Asia rispettivamente Ucraino, Russo, Italiano, e idealmente hanno rappresentato tutta la comunità pontepiavense!"

"Ponte di Piave – ha dichiarato il Capogruppo della Lista Civica "Vivi Ponte", Fabio Buriola – doveva dare un segnale di pace. Nella mozione condivisa in Consiglio comunale abbiamo trovato la modalità più idonea. Il richiamo all'art. 11 della Costituzione "L'Italia ripudia la guerra..." è stato l'imput per sensibilizzare la cittadinanza sul conflitto in corso nel cuore dell'Europa.
Un conflitto che non può lasciare indifferenti, soprattutto le giovani generazioni".

"L'idea -  ha dichiarato il Capogruppo della Lista Civica "Ponte per tutti", Alvise Tommaseo Ponzetta – di coinvolgere  nell'iniziativa in prima persona un ragazzino bielorusso, un ucraino ed un terzo italiano, vuole essere un messaggio forte a favore della pace e della fraternità di popoli, culture e civiltà diversi.
Se il mondo fosse governato da questi giovani, il futuro dell'umanità sarebbe roseo.
Viceversa, oggi assistiamo alle barbarie messe in atto da chi non crede nella libertà, nell'autodeterminazione dei popoli, nella democrazia, nel rispetto del diritto internazionale e dei più elementari diritti dell'uomo".


Messaggio di pace letto da Misha, Michele e Asia e tradotto in italiano, ucraino e russo.

Oggi ci ritroviamo insieme per condividere un pensiero e un augurio di pace.
C’è un detto che dice: “Chi trova un amico, trova un tesoro”.
Un tesoro è quell’oggetto prezioso che custodisci gelosamente ed eviti che qualcuno lo possa rovinare o portare via.
Un tesoro è prezioso perché per te ha un valore enorme, così importante che non si riesce a descrivere a parole.
Io sono sicuro che di tesori ne ho tanti e li incontro ogni giorno: quando vado a scuola o  giocare al parco.
Sono tuo amico
perché condividiamo la merenda,
perché giochiamo, ridiamo e scherziamo insieme.
Sono tuo amico
perché  anche se litigheremo, poi faremo sempre pace.
Sono tuo amico
perché ti ascolterò quando sarai triste e ti aiuterò quando ne avrai bisogno.
L’amicizia è un dono che si costruisce giorno per giorno, con pazienza e con la voglia di condividere momenti della nostra vita.
L’amicizia è quel tesoro che proteggerò dai pericoli,
che custodirò con amore, affetto e gioia.
Lo faremo insieme.
L’amicizia è essere felici insieme!
Semplicemente Viva la Pace!

 



Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

17/11/2021

Scuola, flash mob degli studenti davanti al ministero

Questa notte gli studenti e le studentesse hanno voluto rappresentare davanti al Ministero dell'Istruzione "la considerazione che il Governo e il Ministero hanno dato alle giovani generazioni": Zero, come la scritta che è comparsa sulle scalinate di viale

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×