23 ottobre 2021

Treviso

La Fism "aggiorna" le sue maestre ed eroga 105 mila euro per gli alunni certificati

Ventidue scuole dell'infanzia hanno ricevuto il contributo del fondo "On. Lino Armellin" per gli allievi con disabilità. La soddisfazione del presidente provinciale Francis Contessotto.

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

Insegnante e alunni scuola dell'infanzia

TREVISO - Qualcuno – non senza un tantino di malizia – l’ha detto che ci voleva una pandemia per riscoprire il valore della scuola. E delle relazioni umane. Soprattutto nel momento delle limitazioni massime imposte per contenere la diffusione del contagio. Ora ci si prepara a rientrare in aula. Le scuole dell’infanzia hanno fatto da apripista, accogliendo gli alunni più piccoli di tutti già nei primissimi giorni di settembre.

Le insegnanti, in provincia di Treviso, hanno avuto modo di aggiornarsi (e mai come quest’anno l’aggiornamento è stato meno formale e invece più necessario), approfondendo le nuove linee-guida per il sistema integrato 0-6 anni. Ma riflettendo anche sull’insegnamento dell’educazione civica in modalità trasversale, cioè coinvolgendo tutti gli insegnanti e tutti i campi di esperienza dei bambini.

In modalità a distanza, con l’aiuto di pedagogisti e docenti universitari, oltre mille insegnanti della Fism (Federazione italiana scuole materne) si sono confrontate nei giorni scorsi su “cura educativa” e sulle nuove linee pedagogiche per il sistema integrato. Molto soddisfatto il presidente della federazione, il prof. Francis Contessotto e per la partecipazione (la modalità a distanza favorisce la presenza dei corsisti e anche una migliore attenzione) e per il gradimento della proposta formativa.

Ma in questo inizio di anno scolastico ragione di soddisfazione per la Fism e il suo presidente è anche un’altra: sono stati erogati infatti ben 105.000 euro come contributo alle spese che ventidue scuole materne sono chiamate a sostenere per i bambini certificati. I contributi ministeriali non sono sufficienti a coprire le esigenze ed è per questo che due anni fa la Fism ha istituito il fondo di solidarietà "On. Lino Armellin", fondatore a Treviso e presidente storico dell’associazione.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×