19/07/2024parz nuvoloso

20/07/2024possibili temporali

21/07/2024possibili temporali

19 luglio 2024

Castelfranco

Finimondo a San Zenone, Steve Quintino rimane in carcere

Il 19enne di Riese è piantonato a vista e sarà visitato dallo psichiatra

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Finimondo a San Zenone, Steve Quintino rimane in carcere

SAN ZENONE - Steve Quintino rimane in carcere. Lo ha deciso il Gip: il 19enne di Riese che sabato mattina ha provocato il finimondo tra Fonte e San Zenone rimane in cella.

Il ragazzo è accusato di omicidio stradale, tentato omicidio di due carabinieri e di tre rapine: la decisione del giudice è motivata dalla necessità di sicurezza anche per lui stesso. Ed infatti a Santa Bona rimane controllato a vista.

E sarà anche visitato anche dalla psichiatra, direttamente in carcere, per certificare le sue condizioni.

Dunque al momento non sono state accolte le richieste della difesa, ossia quelle di un trasferimento del giovane in una struttura protetta. OT

LEGGI ANCHE

Chi è Steve Quintino e perché sabato mattina ha scatenato l’inferno

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

03/10/2022

"Mamma, ci vediamo in paradiso"

Steve Quintino, 19 anni, sabato mattina era fuori di sé: ha provocato tre incidenti di cui uno mortale. L'esame tossicologico è risultato positivo

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×