20 febbraio 2020

Conegliano

La Finanza lo ferma lungo la Pontebbana, aveva 4.900 capi contraffatti

L’extracomunitario era in possesso di capi taroccati di marchi come Armani, Burberry, Colmar e Louis Vuitton

commenti |

commenti |

finanza

SUSEGANA - I militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Pordenone hanno rinvenuto e sequestrato 4.900 capi di abbigliamento contraffatti. La scoperta è avvenuta nel corso di un controllo lungo la statale 13 Pontebbana durante una normale verifica a un veicolo in transito.    

L'auto era guidata da un cittadino extracomunitario, incensurato, che ha tradito nervosismo alla vista delle Fiamme Gialle. Nel portabagagli c'erano infatti 400 capi di abbigliamento "taroccati".    

 

Con il coordinamento della Procura della Repubblica di Pordenone, i militari hanno eseguito una perquisizione nell'abitazione del proprietario del mezzo, residente in provincia di Treviso, che ha consentito individuare altri 4.500 capi contraffatti di noti marchi come Armani Jeans, Burberry, Colmar e Louis Vuitton, custoditi in un magazzino annesso alla casa.  

 

Il cittadino straniero è stato denunciato per le ipotesi di reato di contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi di opere dell'ingegno o di prodotti, e ricettazione.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×