28 settembre 2021

Nord-Est

Fiamme gialle confiscano beni per 300 mila euro

Le indagini patrimoniali hanno riguardato un soggetto caratterizzato da numerosi precedenti penali

|

|

Fiamme gialle confiscano beni per 300 mila euro

VENEZIA - Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Venezia ha eseguito un provvedimento emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale a seguito di indagini dirette dalla Procura, con il quale è stata disposta la confisca di attività economiche e quote societarie per circa 300 mila euro nei confronti di una persona residente in provincia di Vicenza.

Il provvedimento fa transitare a patrimonio dello Stato la proprietà di una ditta individuale, di due società con relativi complessi aziendali e di quote di ulteriori tre società già oggetto di un "sequestro di prevenzione" disposto dal medesimo Tribunale ed eseguito nel dicembre scorso dai militari del Gico (Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata) del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Venezia.

Le indagini patrimoniali hanno riguardato un soggetto caratterizzato da numerosi precedenti penali (traffico di sostanze stupefacenti, associazione a delinquere finalizzata alla contraffazione marchi, truffa, ricettazione e falso), grazie alle quali è stato possibile evidenziare una palese "sproporzione" tra i redditi dichiarati negli anni e i capitali impiegati per l'acquisizione dei vari cespiti ed attività economiche.

Gli accertamenti sono stati estesi alla ricostruzione della posizione patrimoniale ed economico-finanziaria del suo nucleo familiare e delle imprese riconducibili al soggetto e sono stati supportati dall'impiego delle banche in uso al Corpo e dall'applicativo Molecola del Servizio Centrale Investigazioni sulla Criminalità Organizzata della Guardia di Finanza, in grado di acquisire, incrociare e analizzare migliaia di dati economico finanziari in tempi rapidissimi.
 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×