12 luglio 2020

Treviso

Festa in piazza dei Signori per la cittadinanza onoraria a 75 bambini

Giornata all'insegna dell'integrazione, consegnati gli attestati ai piccoli stranieri nati a Treviso

|

|

Festa in piazza dei Signori per la cittadinanza onoraria a 75 bambini

TREVISO - Nati in Italia, a Treviso, parlano perfettamente l’italiano e frequentano le scuole di Treviso. Hanno la pelle scura o gli occhi a mandorla ma si sentono uguali ai loro compagni di scuola. Sono i 75 piccoli cittadini, nati tra il 2004 e il 2006, che ieri in piazza dei Signori hanno ricevuto l’attestato di cittadinanza onoraria.

Tra canti e danze i bambini di terza, quarta e quinta elementare, figli di immigrati ma nati a Treviso, vestiti con i costumi della tradizione dei paesi d’origine, sono stati i protagonisti della seconda edizione della “Festa della cittadinanza”.

“La festa è il modo concreto per rafforzare l’integrazione che parte dalla scuola e un segnale da mandare al governo- ha detto l’assessore per le politiche all’immigrazione Anna Caterina Cabino anima della festa con don Bruno Baratto, fondatore del festival “Ritmi e danze del mondo” in collaborazione con l’associazione “Cittadinanza attiva”- Per ora si tratta solo di un riconoscimento simbolico del Comune di Treviso, ma non per questo meno importante”.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×