29/05/2024nuvoloso

30/05/2024pioggia

31/05/2024temporale

29 maggio 2024

Oderzo Motta

Festa del popolo Veneto, premiate scuole di Motta e Castelfranco

Al 13° concorso per la Tutela, Valorizzazione e Promozione del patrimonio linguistico e culturale veneto

|

|

Festa del popolo Veneto, premiate scuole di Motta e Castelfranco

MOTTA DI LIVENZA - Una giornata di festa, in cui celebrare un patrimonio identitario che va ben oltre i confini tracciati dalla storia.
È questo il senso del concorso “Tutela, valorizzazione e promozione del Patrimonio linguistico e culturale veneto” dedicato agli studenti delle scuole del Veneto e dell’Istria, le cui premiazioni si sono svolte ieri, 25 marzo, al Teatro Toniolo di Mestre (VE).

Promosso da Regione del Veneto – Assessorato Identità Veneta, Comitato Regionale UNPLI Veneto e Ufficio Scolastico Regionale del Veneto, il concorso – giunto alla 13^ edizione - intende favorire la conoscenza della storia regionale, valorizzarne l'originale patrimonio linguistico, illustrarne i valori di cultura, di costume, di civismo, nel loro radicamento e nella loro prospettiva, nonché far conoscere adeguatamente lo Statuto e i simboli della Regione. Non a caso, le premiazioni delle scuole vincitrici si svolgono in concomitanza con la Festa del Popolo Veneto, istituita con la Legge Regionale n. 8 del 2007, e celebrata ogni anno il 25 marzo, giorno della fondazione mitica di Venezia.

È stato il Teatro Toniolo di Mestre Venezia ad ospitare la giornata conclusiva del concorso, che anche quest’anno ha visto coinvolti gli studenti delle scuole venete di ogni ordine e grado e le scuole italiane dell’Istria.
In particolare, sono due gli istituti della provincia di Treviso ad aver conquistano uno dei premi in palio:
Alla Scuola dell'Infanzia parificata "Asilo Infantile Monumento ai Caduti" di Motta di Livenza è stato assegnato il premio da € 400 per il progetto: “Quatro ciacoe coi tosatei”.

Inoltre, la giuria ha deciso di assegnare all’ISISS "C. Rosselli" di Castelfranco V.to la Menzione Speciale per il lavoro intitolato “Operazione Piave”, insieme ad un premio di € 300 (premio ex equo con la scuola per l’infanzia “Sacra Famiglia” di Stienta - RO)

La premiazione dei lavori vincitori è stata una vera celebrazione dei tanti temi che concorrono a creare l’identità culturale e linguistica di un territorio, un patrimonio immenso che merita di essere tutelato e tramandato.

Un appuntamento la cui importanza è stata testimoniata anche dalla presenza di Ermelinda Damiano, Presidente del Consiglio Comunale di Venezia, Paola Mar, assessore Comune di Venezia; Elisabetta Forin, dell’Ufficio Scolastico Regionale; Stefano Antonini, Segretario provinciale dell’Associazione Naz. Venezia Giulia Dalmazia; Giovanni Follador, Presidente UNPLI Veneto.



 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×