20 ottobre 2021

Mogliano

Festa degli Alberi, 120 piante donate ai neonati moglianesi

Insieme agli alberi i giovani moglianesi hanno ricevuto anche a una Pigotta, la bambola speciale dell’UNICEF

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Il sindaco di Mogliano Davide Bortolato durante la Festa degli Alberi 2021

MOGLIANO VENETO – In occasione della Festa degli Alberi 2021 Piazza Giuseppe Berto si è trasformata in una serra. Durante il tradizionale appuntamento che accoglie i nuovi nati nella comunità moglianese, sabato mattina, i genitori hanno infatti ritirato le piantine donate provenienti dal vivaio moglianese Varotto.

Insieme agli alberi i giovani moglianesi hanno ricevuto anche a una Pigotta, la bambola speciale dal cuore di pezza che salva ogni anno, grazie all’UNICEF, migliaia di bambini in tutto il mondo.

“La Festa ha un significato importante - commenta il sindaco Davide Bortolato - ricordare a tutti noi l’importanza fondamentale degli alberi e sviluppare la coscienza di una maggiore attenzione all’ambiente, in particolare alle nuove generazioni. Da sempre gli alberi ci danno l’ossigeno vitale, rendono belle e vivibili le nostre città e i nostri giardini, ma soprattutto sono un vero e proprio antidoto all’inquinamento”.

In occasione della Festa, è stata donata alle famiglie dei bambini nati nell’anno 2019 e 2020 (poiché, causa Covid, lo scorso anno la festa è stata rinviata) una giovane pianta, a scelta tra pianta da tenere in vaso oppure da mettere a dimora in giardino.

“Un grazie – conclude Bortolato - va alle numerose famiglie che hanno partecipato alla festa, all’Ufficio Ambiente del Comune e all’Associazione di Quartiere Centro Sud con il suo Presidente Renato Bandiziol che ci ha ospitato e supportato durante la manifestazione. Un ringraziamento speciale alla presidente Unicef provinciale Velina Cristinzio Bianco che è venuta a salutare i nuovi nati”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×