19 settembre 2020

Nord-Est

Ferragosto a Jesolo, controlli a tappeto: multe fino a 400 euro per chi sgarra

Particolare attenzione della Polizia locale per l’ordinanza anti-alcol nel periodo dal 13 al 20 agosto

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

la spiaggia di Jesolo

JESOLO - Occhio ai controlli nella settimana di Ferragosto a Jesolo. In previsione del grande afflusso di ospiti l’amministrazione si prepara per garantire la sicurezza in città con attività della Polizia locale per il controllo del territorio e il rispetto dell’ordinanza anti-alcol.

Gli agenti saranno impegnati per garantire il rispetto dell’ordinanza anti-alcol varata a fine giugno, il contrasto allo spaccio e i controlli stradali per la prevenzione della guida in stato di ebbrezza.

Particolare attenzione al rispetto dell’ordinanza anti-alcol che per il periodo ferragostano, dal 13 al 20 agosto. In questi giorni, ogni sera a partire dalle ore 20.00 e fino alle 6.00 del giorno successivo in tutte le aree pubbliche del Lido di Jesolo, piazze, vie, arenile compreso, sarà vietata la detenzione, il consumo e la vendita per asporto di bevande alcoliche di qualunque gradazione in qualsiasi tipo di contenitore.

Sempre dal 13 al 20 agosto, nella zona del Lido di Jesolo, arenile compreso, sarà vietato il consumo, la vendita e la somministrazione di alcolici all’interno dei pubblici esercizi e nelle relative pertinenze a partire dalle ore 1.00 alle 6.00 del giorno successivo per quei locali che non dispongono di un adeguato numero di steward. Gli esercizi che si avvalgano di un congruo numero di steward il divieto scatterà invece dalle ore 3.00 e sempre fino alle 6.00 del giorno successivo.

L’accertamento di violazione delle norme comporta una sanzione di 400 euro.

“Siamo ormai arrivati al momento di punta dell’estate che per tutti, cittadini e ospiti diventa l’occasione per celebrare l’estate in compagnia e all’insegna del divertimento. In particolare quest’anno il ferragosto sarà un’occasione particolare dopo i mesi di difficoltà che hanno accompagnato la città e l’Italia intera - commenta il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia -.

Dobbiamo però essere attenti perché il relax e il divertimento non si possono trasformare in un’occasione per eccedere e superare i limiti. In questo mese abbiamo visto che l’ordinanza ha prodotto i suoi effetti, non si sono registrati episodi spiacevoli e chi ha sgarrato è stato comunque sanzionato. Saremo attenti anche in questi giorni caldi del ferragosto per garantire il diritto a divertirsi avendo rispetto delle norme e degli altri”.
 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×