25 ottobre 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

FERMATO UN BRACCONIERE RECIDIVO

La Polizia Provinciale l’ha fermato ritrovando le armi che deteneva

| |

| |

FERMATO UN BRACCONIERE RECIDIVO

FOLLINA - Conclusa un modo positivo un'operazione di contrasto al bracconaggio. Nella notte appena trascorsa (quella tra martedì 5 e mercoledì 6 luglio 2011) tre Guardie Venatorie della Polizia Provinciale, tra cui il ViceComandante, e una Guardia Volontaria hanno portato a termine il fermo di un bracconiere recidivo.

Appostati nella zona dove l'individuo era solito compiere azioni illecite nel periodo di fermo caccia, gli uomini della Polizia Provinciale hanno tentato di fermare l'uomo, che si è poi dato alla fuga. Una volta bloccato, sono state ritrovate le armi che deteneva per compiere l'attività illecita.

Gli uomini della Polizia Provinciale hanno quindi informato il Pubblico Ministero, dott.ssa Barbara Sabbatini, e richiesto la collaborazione dei Carabinieri della locale Stazione che hanno collaborato a effettuare i dovuti controlli e la perquisizione dell’abitazione.

Si è quindi effettuato il sequestro di un fucile e altri mezzi utilizzati per la caccia nonché di numerosi contenitori di carne di selvatico rinvenuti nel congelatore. L'episodio è avvenuto in Valsana, precisamente a Valmareno di Follina.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

11/11/2017

Operazione anti-bracconaggio a Motta

Un residente è stato deferito all'Autorità Giudiziaria che procederà nei suoi confronti per i reati di uccellagione e detenzione di specie a rischio estinzione

immagine della news

22/08/2016

Un viaggio contro il bracconaggio

Il veterinario moglianese Aldo Giovanella è appena tornato dal Kenia dove sostiene i cuccioli di elefanti e rinoceronti presi di mira dai bracconieri

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×