01/12/2021velature lievi

02/12/2021pioggia debole

03/12/2021foschia

01 dicembre 2021

Vittorio Veneto

Ferma l'auto e scarica sul ciglio due sacchi di rifiuti: ecofurbo multato a Tarzo

500 euro di multa per il giovane (meno di 30 anni) beccato a scaricare i rifiuti in prossimità del ponte di Maset

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Sacchetti rifiuti

TARZOEcofurbo multato con 500 euro. Italianissimo, a bordo della sua auto, un giovane sotto i 30 anni ha abbandonato in pieno giorno a bordo strada, lungo la provinciale che collega Vittorio Veneto a Corbanese, due sacchi di rifiuti. Non è passato però inosservato, né ai cittadini attivi con il controllo di vicinato, né alle telecamere del sistema di videosorveglianza comunale. E al giovane la polizia locale ha staccato una sanzione. Da regolamento sarebbero 250 euro, ma non risiedendo a Tarzo l’importo è stato raddoppiato.



«L’abbandono – sottolinea il sindaco Vincenzo Sacchet – è avvenuto in pieno giorno, nel pomeriggio, e lungo una trafficata via. L’autore è un giovane che stava probabilmente rientrando a casa visto che risiede nel Quartier del Piave. Proveniva da Vittorio Veneto e in prossimità del ponte di Maset si è fermato, è sceso dall’auto, ha aperto il baule ed ha scaricato due sacchi. Dopodiché, come testimoniano le telecamere, che hanno immortalato tutta la scena, è ripartito come se nulla fosse».



«L’altro giorno – prosegue Sacchet – ci è arrivata una segnalazione dal controllo di vicinato. Abbiamo così provveduto a controllare le immagini del sistema di videosorveglianza che ci hanno permesso di dare un volto ed un nome ad un ecovandalo».



In questo caso l’ecofurbo ha scelto un luogo in vista per abbandonare i rifiuti. Non è questo l’unico caso di abbandono di rifiuti a Tarzo. «Abbiamo qualche problema nei cimiteri – rileva il sindaco -, in particolare in quello di Corbanese che, posto in una posizione più nascosta, è maggiormente preso di mira».



Foto da web

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×