16 ottobre 2021

Nord-Est

Femminicidio a Vicenza, c'è un precedente inquietante

Marco Turrin era rimasto ferito nel 2005 con un colpo di pistola

|

|

Alessandra Zorzin

PADOVA - Si è suicidato nella sua auto con la stessa arma che forse ha utilizzato per uccidere Alessandra Zorzin ieri pomeriggio.
C'è un precedente angosciante nel passato di Marco Turrin, il presunto assassino della mamma di 21 anni: l’omicidio ieri in provincia di Vicenza.

Nel novembre 2005 l'allora ventitreenne residente in provincia di Padova, a Vigodarzere, guardia giurata, era rimasto ferito in un incidente dai contorni mai chiariti. Era in auto in una zona appartata insieme alla fidanzata, ad Albignasego, alle porte di Padova.

Dalla sua pistola di servizio era partito un colpo e il proiettile lo colpì di striscio ad una gamba, forando poi la carrozzeria. Sul posto accorsero immediatamente i sanitari del 118 dopo la chiamata della fidanzata. Si trattò di una vicenda che rimase per lo più oscura.
Ma dopo ben 16 anni ecco di nuovo il Turrin in un'auto insieme a una donna, con tanto di pistola. Ma questa volta l'episodio è finito in tragedia.

LEGGI ANCHE

Femminicidio a Vicenza, uccisa 21enne: omicida scappa e poi si suicida

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×