04/07/2022poco nuvoloso

05/07/2022pioggia debole e schiarite

06/07/2022possibili temporali

04 luglio 2022

Cronaca

Fedez operato al San Raffaele dopo l'annuncio della malattia

L'artista resterà ricoverato per la fase post-operatoria e verrà sottoposto a ulteriori esami di approfondimento

|

|

Fedez operato al San Raffaele dopo l'annuncio della malattia

ITALIA - A quanto apprende l'Adnkronos Fedez è arrivato ieri all'ospedale San Raffaele di Milano, dove, sempre ieri, ha subito un'operazione chirurgica. Il cantante resterà ricoverato per la fase post-operatoria e verrà sottoposto a ulteriori esami di approfondimento. Dopo l'annuncio della malattia, ancora una volta via social ha fatto sapere ai suoi fan che ieri per lui sarebbe stata "una giornata importante".

 

L'unico post pubblicato in questi giorni del rapper è stato quello dedicato al compleanno del figlio Leone. ''Domani per me sarà una giornata importante - ha scritto nelle storie di Instagram lunedì sera - volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno scritto in questi giorni, mandando tanta positività''. 'Grazie a mia moglie che è sempre al mio fianco giorno e notte - ha scritto ancora Fedez - grazie alla mia famiglia e ai miei amici che hanno fatto di tutto per tenere alto il morale. Grazie alle nostre due stelle che riescono a creare una magia senza neanche rendersene conto: darmi la forza di affrontare tutto questo''.

 

La scorsa settimana Fedez ha parlato di un "problema di salute" che "per fortuna è stato trovato con un grande tempismo. Questo comporta un percorso importante". "Quando ho scoperto quello che ho scoperto, leggere le storie di altre persone mi ha dato conforto. Mi sento di raccontare in futuro questa mia nuova avventura. Se questo mio racconto riesce a dare conforto anche solo ad una persona che non è circondata da tanti affetti come sono io, riesco a conferire un senso a questa parentesi della mia vita. Cosa che a tratti non riesco a dare", aveva spiegato.

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×