23 giugno 2021

Spettacolo

Fedez e Francesca Michielin a Sanremo con "Chiamami per nome"

Le emozioni, l'ansia e l'amicizia dei due cantanti che saranno di nuovo insieme questa volta sul palco del Festival

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Fedez, Francesca Michielin

TREVISO - Lei ha iniziato a fare yoga per gestire l’emozione, lui meditazione trascendentale per gestire l’ansia. Sono Francesca Michielin e Fedez che, insieme, saliranno sul palco della 71esima edizione del Festival di Sanremo in gara nella categoria campioni con il brano “Chiamami per Nome”. Oggi, durante la conferenza stampa online, lui in collegamento da Milano, lei da Bassano del Grappa, hanno presentato il loro ritorno in coppia sul palco dopo i precedenti successi con “Magnifico” e “Cigno nero”.

“Chiamami per nome” - raccontano - nasce dalla voglia di sancire un’amicizia e una fortunata collaborazione artistica e il Festival di Sanremo 2021 sarà l’occasione unica per unire i loro due mondi”.

Il brano in gara è stato scritto da Fedez, Francesca Michielin, Davide Simonetta, Alessandro Mahmoud, Alessandro Raina e prodotto da d.whale. “Il testo è stato scritto insieme, in prima battuta da me e Francesca, per poi allargarsi a tutto il team di scrittura e composizione, con Davide Simonetta, Jacopo, Dargen e Mahmood. E’ stato un lavoro di collettività, un viaggio che mi ha portato una vera boccata di ossigeno”, spiega Fedez che salirà per la prima volta sul palco dell’Ariston.

“Chiamami per nome” mi emoziona molto, la vivo come un manifesto dell’anno appena passato, che ci ha messi tutti a dura prova - racconta Michielin - Esordire sul palco dell’Ariston dicendo “oggi ho una maglia che non mi dona / ma vorrei dirti non ho paura / vivere un sogno porta fortuna”, rappresenta la consapevolezza di essere in una situazione complessa ma voler comunque continuare a inseguire i propri sogni, credere nella musica, avere speranza. È un brano leggero e sognante ma filantropico, una luce nei momenti di buio, e molto trasversale: una canzone d’amore, sì, ma anche universale, che ognuno può declinare un po’ come vuole”.

Emozionati per Sanremo?
“La prima volta che sono andata al Festival avevo appena vent’anni, è stata un’emozione pazzesca e l’ho vissuta un po’ come un campeggio, quest’anno sono più grande, sono agitata per i preparativi ma felice di tornare con Federico - sottolinea la Michielin – Ci siamo ritrovati virtualmente lo scorso anno quando, durante il lockdown, mi ha invitata a condividere il suo balcone in diretta Instragram e, dopo l’emozione, abbiamo deciso di tornare a lavorare assieme”.

“Per me è tutto abbastanza nuovo, sto scoprendo le ritualità di questa grande tradizione e le trovo fantastiche. Questo primo Sanremo mi mette un po’ di ansietta, ma c’è la voglia di vivermi questa esperienza in modo totale, per prendermi tutto quello che c’è, viverlo - spiega Fedez- Oggi ho una visione completamente diversa da quella che avevo prima. Questo periodo è delle cose non ponderate, un percorso completamente diverso: sono affascinato dalla musica collettiva per respirarla con gli amici, senza pensare troppo. Al momento non ho in progetto un nuovo album dopo Sanremo, ho delle canzoni pronte, ma non ho scadenze, e poi devo diventare di nuovo papà”.

Francesca Michielin, pubblicherà invece la canzone nella riedizione dell’album FEAT (Fuori dagli spazi) in uscita il prossimo 5 marzo.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×