23 settembre 2020

Lavoro

Fase 3: Fever Pass, più sicuri con il controllo anticontagio autodeterminato.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Fase 3: Fever Pass, più sicuri con il controllo anticontagio autodeterminato.

Roma, 7 ago. (Labitalia) - "E’ la soluzione ideale per la gestione in sicurezza dello screening della temperatura corporea, consente di aumentare le attività di monitoraggio preventive come previsto dal dpcm del 26 aprile 2020 e del decreto legislativo 34/2020, nel rispetto della privacy, può essere utilizzato dal sistema dei trasporti, delle prestazioni sanitarie, di tanti altri pubblici servizi. Si chiama Fever Pass, ed è stata messa a punto da Bitsolution, società del gruppo Innovaway, leader nel settore ict". E' quanto si legge in una nota. Fever Pass consente l’autoscansione della temperatura presso un Totem (Fever Pass point). La misurazione è effettuata con l’ausilio di un sensore con una densità di rilevazione di 1024 punti diversi del viso e degli occhi, coadiuvato da un software, basato sull’Intelligenza Artificiale, che normalizza la lettura della temperatura rispetto ai parametri ambientali. Il sistema invia notifica del risultato direttamente all’interessato tramite l’app nel rispetto del gdpr (il Regolamento generale Ue sulla protezione dei dati entrato in vigore nel 2018).

L’utente in piena riservatezza verifica dal proprio smartphone la temperatura rilevata dal Fever Pass. Il certificato ottenuto ha una durata temporale prefissata in base alle indicazioni dell’autorità competente e risiede solo sullo smartphone dell’utente, non conservando il sistema alcuna traccia di informazione personale. "L’utente - spiega Lorenzo Tornatore, uno dei due founder di Bitsolution insieme a Mario Baiano - effettua lo screening in modo autonomo per dotarsi di un pass elettronico che permetta l’apertura di varchi, tornelli, porte, attraverso lettura QRcode presente nel certificato rilasciato".

"Il sistema - sostiene - supera la necessità di operatori addetti al controllo, eliminando i rischi di contagio cui sono esposti. In caso di verifica degli organi di controllo sarà comunque sufficiente esibire il Fever Pass memorizzato sullo smartphone (la foto rilevata in fase di misurazione, il valore della temperatura, la data e l’ora). La verifica della validità del certificato è assicurata attraverso un processo proprietario di sicurezza del dato o con blockchain". Con la soluzione ideata dal Gruppo Innovaway "non occorrono più controlli multipli durante la giornata, si risparmia tempo e aumenta la sicurezza personale e collettiva. Velocità e rigorosa precisione di Fever Pass consentono di incrementare, a parità di tempo, la percentuale dei soggetti monitorati, e di individuare precocemente i possibili focolai infettivi".

 



AdnKronos

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×