30 ottobre 2020

Nord-Est

Fanno esplodere due bancomat in Friuli, bottino ingente

È accaduto a San Daniele e a Romans d'Isonzo, cospicui danni alle banche: bottino da decine di migliaia di euro

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

bancomat

UDINE - Due sportelli bancomat sono stati fatti esplodere la notte scorsa in Friuli Venezia Giulia.

Secondo quanto si è appreso, ad operare sarebbe stata una stessa banda, che si è mossa a bordo di una berlina scura.

I banditi sono entrati in azione prima a San Daniele del Friuli e quindi a Romans d'Isonzo.

In entrambi i casi hanno usato , esplosivo per impossessarsi della cassaforte del dispositivo bancomat. Ingenti i danni alle strutture delle due banche, entrambe di credito cooperativo, che sono state assaltate. Ancora in corso la conta della refurtiva, ma si stima che il furto ammonti a decine di migliaia di euro complessivamente.

Indagini sono state avviate da parte dei Carabinieri che stanno visionando le telecamere di videosorveglianza.

Si tratta dell'ennesima azione, che avviene con uguali modalità, nelle ultime settimane tra Fvg e Veneto: i ladri tra l'altro dovevano essere al corrente che il venerdì è il giorno in cui le banche riforniscono maggiormente le loro casse automatiche per le necessità del weekend dell'utenza.

 



Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

immagine della news

06/05/2019

La banda fa saltare il bancomat

Ennesimo colpo ad un ufficio postale. L'episodio è accaduto a Biancade. Oscurate le videosorveglianze di altri tre uffici

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×