26 febbraio 2020

Treviso

Fanno arrivare due etti e mezzo di droghe sintetiche a Treviso, arrestati al ritiro del pacco

In manette un 43enne di Salgareda ed un 34enne della provincia di Rimini

commenti |

commenti |

TREVISO Due arresti ed un sequestro di 250 grammi di droghe sintetiche, in particolare mdma e ketamina. È l’esito di un’operazione della squadra mobile della questura di Treviso. A finire in carcere un 43enne di Salgareda ed un 34enne della provincia di Rimini.

 

A consentire l’arresto è stata la segnalazione di una ditta che si occupa di spedizioni. Per farsi recapitare il pacco con dentro la droga era stato utilizzato un indirizzo di Treviso fasullo, poi i due si sarebbero accordati col centro per il ritiro dicendo che il pacco non era stato recapitato.

Uno stratagemma che però non è risultato sufficiente per far passare la consegna del pacco come se nulla fosse. Il corriere espresso ha infatti segnalato il pacco sospetto alla polizia, che ha fatto scattare gli accertamenti. Il pacco proveniva dall’estero ed era stato pagato tramite postepay da uno dei due arrestati.

 

Quando i due si sono presentati per il ritiro hanno trovato la polizia, che li ha arrestati mentre se ne stavano andando col pacco. Oltre ai due etti e mezzo di stupefacente sono stati sequestrati anche 1.500 euro in contanti, probabilmente frutto di spaccio, ed un bilancino di precisione.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×