12 aprile 2021

Montebelluna

Falsi prodotti "Made in Italy": sequestri per 15 milioni di euro

Le indagini della Guardia di Finanza di Torino, in tutta Italia, sono arrivate fino a Montebelluna

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

Guardia di Finanza

MONTEBELLUNA – Operazione della Guardia di Finanza Torino in tutta la penisola, sequestrati oltre 15 milioni di prodotti falsi “Made In italy”.

Una frode in commercio da 25 milioni di euro. La Guardia di Finanza di Torino ha sequestrato oltre 15 milioni di prodotti falsamente riportanti l’etichettatura “Made in Italy”.

In quanto interamente prodotti ed importati dalla Repubblica popolare cinese, dalla Turchia, dalla Polonia e dal Pakistan.

L’operazione, condotta dai Finanzieri del Gruppo Pronto Impiego Torino, è stata avviata nelle scorse settimane.

Quando, su alcuni scaffali espositivi della grande distribuzione, sono stati individuati accessori di abbigliamento (biancheria intima, calze, collant). Inoltre articoli per la casa (cavatappi, colini, mestoli, posate, pentole e coperchi) recanti falsamente l’origine italiana.

I “Baschi Verdi” del capoluogo piemontese hanno avviato le indagini riuscendo a ricostruire l’intera filiera distributiva. Risultata essere ramificata su buona parte del territorio nazionale.

Il modus operandi prevedeva che la merce, una volta importata, venisse, successivamente, etichettata, presso i magazzini aziendali, con i simboli tipici dell’italianità. In modo da indurre in errore gli acquirenti sulla reale origine della stessa.

Interessate le province di Torino, Roma, Brescia, Bari, Firenze e Lecce, ma anche Treviso. Nello specifico le indagini sono giunte fino a Montebelluna.
 

 



Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×