25 ottobre 2021

Oderzo Motta

Falciata lungo la provinciale, funerali ancora da fissare

La vittima è Lia Visentin, 87enne, residente poco lontano dal luogo della tragedia

|

|

il punto dell'impatto in via Stadio a Ormelle

ORMELLE - Devono ancora essere fissati i funerali di Lia Visentin, l’anziana di 87 anni falciata e uccisa giovedì sera dopo essere stata investita da un’Opel Mokka a pochi passi da casa sua, in via Stadio.

Secondo i rilievi della polizia locale intercomunale di Ormelle, San Polo e Cimadolmo, l’auto che l’ha investita non stava procedendo ad alta velocità: l'auto poi si sarebbe fermata a soli 30 metri dal luogo del tragico impatto.

Forse l'anziana ha attraversato improvvisamente la strada dopo aver camminato per alcuni metri in direzione centro del paese lungo il marciapiedi.

Al volante c'era una 33enne di San Biagio di Callalta che ha frenato in maniera violenta, senza tuttavia evitare l'impatto. Qui il limite è di 50 km/h. I residenti negli anni hanno chiesto più volte alcuni autovelox alla Provincia che gestisce questo tratto stradale. 

Vedova da qualche anno del marito Visman Paladin, Lia Visentin lascia la figlia Michela e i nipoti. 

 



Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×