23 gennaio 2020

Montebelluna

Fa l'esame per il permesso di soggiorno al posto di un connazionale, scoperto dai carabinieri

Il 36enne ghanese è stato tratto in arresto

commenti |

commenti |

carabinieri

MONTEBELLUNASosteneva un esame al posto di un connazionale. Per questo, nel tardo pomeriggio di ieri, i carabinieri della Stazione di Cornuda hanno arrestato, in flagranza di reato, un 36enne ghanese residente a Castelfranco, per falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla propria identità, denunciandolo contestualmente per truffa.  

 

Verso le 18, è pervenuta una richiesta d’intervento alla centrale operativa, da parte del responsabile di una commissione nominata dal Ministero dell’Istruzione, in quel momento riunita presso la scuola “Dante Alighieri” di Montebelluna per gli esami di verifica del grado di conoscenza della lingua italiana, da parte di stranieri interessati al conseguimento del permesso di soggiorno a lungo periodo.   

 

Sostanzialmente i membri della commissione, che in quel frangente rivestivano la qualifica di pubblico ufficiale, avevano riscontrato che il soggetto in questione stava sostenendo l’esame al posto di un suo connazionale, dopo essersi fatto identificare con dei documenti riconducibili a quest’ultimo.  

 

L’intervento dei militari della Stazione di Cornuda ha consentito di identificare il 36enne, che quindi è stato tratto in arresto.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×