05/12/2021pioviggine

06/12/2021sereno

07/12/2021poco nuvoloso

05 dicembre 2021

Altri sport

Altri sport

F1, nelle libere dominio Red Bull

Primo Vettel, poi Webber. Sesto Alonso

|

|

F1, nelle libere dominio Red Bull

MELBOURNE - Le Red Bull davanti dopo la prima giornata di prove libere del Gp d'Australia, gara inaugurale del Mondiale 2013 di Formula 1. Il tedesco Sebastian Vettel, campione del mondo in carica, nella seconda sessione ha girato in 1'26''11 con le gomme supersoft precedendo il suo compagno di squadra, l'australiano Mark Webber (1'26''172).

Terzo tempo per la Mercedes del tedesco Nico Rosberg (1'26''322), che ha chiuso in anticipo il pomeriggio di lavoro per un problema al cambio. Quarta e quinta piazza per le Lotus del finlandese Kimi Raikkonen (1'26''361) e del francese Romain Grosjean (1'26''680), seguite dalla Ferrari dello spagnolo Fernando Alonso (1'26''748), che può contare su un valido passo gara ma paga dazio sul singolo giro. L'asturiano ha chiuso davanti alla Mercedes dell'inglese Lewis Hamilton (1'26''772), che ha parcheggiato la sua freccia d'argento nella ghiaia alla curva 6, e alla rossa del brasiliano Felipe Massa (1'26''855). Piu' indietro le McLaren dell'inglese Jenson Button (1'28''294), undicesimo, e del messicano Sergio Perez (1'28''556), tredicesimo.

Alonso (ufficio stampa Ferrari)

Vettel ha completato il venerdi' perfetto, cominciato con il miglior tempo (1'27''211) fatto segnare nelle prime prove mattutine. Il 25enne di Heppenheim si e' lasciato alle spalle le F138 di Massa (1'27''289) e Alonso (1'27''547), tallonate dalla Mercedes di Hamilton (1'27''552), dalla Red Bull di Webber (1'27''668) e dalla Lotus di Raikkonen (1'27''877). Settima la Mercedes di Rosberg (1'28''013), nono e undicesimo tempo per le McLaren di Button (1'28''400) e Perez (1'28''597).

(Adnkronos)

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Giada Rossi
Giada Rossi

Altri sport

È stata ospite al Centro Polifunzionale adiacente al Centro Sportivo

L'atleta paralimpica Giada Rossi a Mansuè

MANSUÈ - Giada Rossi, dal volley al ping pong per colpa di un tuffo.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×